Mondiale Under 20, brillano gli juventini

Mondiale Under 20, brillano gli juventini

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Uno dei tanti segreti del successo della Juventus targata Andrea Agnelli è sicuramente l’attenzione rivolta al settore giovanile: che siano di proprietà della società bianconera o che siano da cercare per ogni angolo del Globo. Proprio in Corea del Sud, dove si stanno disputando i Mondiali Under 20, c’è in bella vista il meglio del futuro della Juve.

JUVE, I GIOIELLI DEL FUTURO

Tre di loro parlano già italiano: Mandragora, OrsoliniFavilli. Il primo, capitano degli azzurrini nella spedizione Mondiale, ha già disputato la sua prima stagione in bianconero (appena 4′ causa infortunio). Gli altri due sono comunque legati alla Vecchia SignoraOrsolini è dell’Ascoli, ma di proprietà della Juve. Protagonista della seconda giornata contro il Sudafrica: rigore procurato e segnato per l’1-0 iniziale. A chiudere la pratica ci pensa un altro juventino: Andrea Favilli. Dopo aver incantato tutti nella Primavera bianconera, si è confermato quest’anno con un’altra maglia bianconera, quella dell’Ascoli (in prestito dal Livorno).

Gli azzurri hanno così ottenuto la prima vittoria del Mondiale (2-0 al Sudafrica), dopo la sconfitta contro l’Uruguay di un altro prossimo juventino: Rodrigo Bentancur. Il giovane ormai ex Boca vuole mettersi in bella mostra agli occhi della dirigenza Juve. “Abbiamo tanti giovani in prestito in giro per il mondo, guardiamo prima a loro in vista di prossimi acquisti. Abbiamo fiducia“, ha ribadito più volte Marotta.

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy