Donnarumma, tutti lo vogliono. Anche la Juve

Donnarumma, tutti lo vogliono. Anche la Juve


Sarà un’estate caldissima per i portieri. In casa Juve sperano di far diventare Buffon leggenda: il numero 1 dei bianconeri, in caso di vittoria Champions, è fortemente candidato alla conquista del Pallone d’oro. Dopo questa annata – che resta comunque trionfale – il capitano della Juve non ha intenzione di fermarsi, lo farà molto probabilmente dopo il Mondiale russo del 2018 (a 40 anni). La società di Corso Galileo Ferraris si sta già guardando in giro. Un profilo molto gradito è, manco a dirlo, Gigio Donnarumma.

DONNARUMMA, LA SITUAZIONE

L’enfant prodige rossonero è ricercato da mezza EuropaCity, Real e Juventus. La sua intenzione, come ha più volte ribadito, è quella di diventare il simbolo del Milan del domani, ma Mino Raiola potrebbe fargli cambiare idea. Il potente procuratore dovrà sedersi al tavolo delle trattative per parlare dell’eventuale rinnovo contrattuale (in scadenza nel 2018). Un punto caldo riguarda proprio il progetto della nuova proprietà cinese. Se la rosa di Montella verrà rinforzata, soprattutto nel reparto d’attacco, l’esito dell’incontro dovrebbe filare liscio come l’olio. In caso contrario si concluderà con il più classico “vi faremo sapere”. Donnarumma resterà un altro anno al Milan, dove disputerà la sua prima stagione europea con l’obiettivo di fare bene e (per Raiola) di aumentare il prezzo di mercato. Guardiola ha espresso parole d’elogio: “Per l’età che ha Donnarumma è un mostro“. Il Real Madrid vorrebbe più sicurezza nel reparto arretrato e la Juve il portiere del futuro, degno erede di SuperGigi. Ma, tra gli altri, c’è prima il Milan che ha fatto sapere di volere chiarezza. A parlarne proprio il tecnico Montella: “La società sta facendo sforzi enormi per riconoscere le sue grandi qualità. Gli voglio bene come a un figlio, ma ora deve fare una scelta. Deve capire cosa fare da grande“. Chiaro e diretto. Ora la palla passa a Gigio (e a Raiola).

Loading...