Ancelotti: "La vittoria in Champions sarebbe il coronamento della carriera di Buffon"

Ancelotti: “La vittoria in Champions sarebbe il coronamento della carriera di Buffon”


Carlo Ancelotti, storico allenatore plurititolato, sia da giocatore che alla guida di un club, nella sua carriera si è seduto sia sulla panchina della Juventus che in quella del Real Madrid: se con i bianconeri la fortuna non è stata per niente dalla sua, in Spagna verrà ricordato come l’allenatore che ha vinto la decima Champions League dei blancos. Intervistato dal Corriere della Sera, Ancelotti esprime le sue opinioni sulla finale di Cardiff.

“Guarderò con molto interesse la partita. Sarò a Vancouver, lì sarà mattina. Simpatizzerò chi giocherà meglio, sarà una gara equilibrata, molto difficile dire chi la spunterà: hanno un modo di giocare simile, gli spagnoli hanno più qualità, mentre la Juve più solidità. Mi ha sorpreso molto Mandžukić: ormai è diventato perfetto tatticamente. Col nuovo modulo la Juve ha spinto i suoi giocatori a dare di più, un po’ come il mio Milan con i trequartisti. Comunque se penso alla Juve penso a Buffon: se vincerà la coppa sarà il coronamento della sua carriera. La Juve può fare il triplete, ma per vincere serve coraggio, solo così si dimostrano tutte le proprie qualità.”

eva

ULTIME NOTIZIE