Andrea Agnelli: "Mai incontrato da solo Rocco Dominello"

Andrea Agnelli: “Mai incontrato da solo Rocco Dominello”


“Non ho mai incontrato Rocco Dominello da solo.” lo ha detto Andrea Agnelli in Commissione Antimafia. Come riporta l’Ansa, il presidente bianconero afferma: “Ricordo tre o quattro incontri: una volta a cena ad Asti con centinaia di tifosi, una volta nei miei uffici con tutti i tifosi, un’altra volta è venuto in sede per gli auguri natalizi, e una volta presso i miei uffici in Lamse con Alessandro D’Angelo in una delle occasioni in cui ho incontrato tutti i tifosi. Mai nessuno ha avuto il dubbio, prima dell’indagine torinese, che Rocco Dominello potesse essere qualcosa di diverso da un semplice ultras; i miei dipendenti D’Angelo, Merulla e l’allora dirigente Calvo hanno sempre ritenuto di rapportarsi solo ed esclusivamente con soggetti facenti parte del tifo organizzato. In genere all’inizio di ogni annata calcistica, incontriamo i rappresentanti dei tifosi e dei gruppi ultras. Mai subito minacce da ultrà e mai pensato a Dominello come ‘operativo’.”

La presidente della commissione Rosy Bindi ha approfittato della presenza del presidente bianconero per gli obiettivi raggiunti quest’anno e per la conquista della Coppa Italia: Andrea Agnelli ha ringraziato e ha diviso i suoi meriti con la società, ricordando i sacrifici svolti dal 2010 ad oggi.