Mandragora: "Vengo da una stagione difficile. Cardiff? Chiederò un permesso al mister"

Mandragora: “Vengo da una stagione difficile. Cardiff? Chiederò un permesso al mister”


È (quasi) tutto pronto. Dal 20 maggio all’11 giugno – incrociando le dita – gli azzurrini Under 20 saranno impegnati nel mondiale di Categoria. Esordio domenica 21 maggio con l’Uruguay a Suwon, dove resteranno perché mercoledì 24 affronteranno il Sudafrica. Chiusura sabato 27 maggio contro il Giappone a Cheonan. Alla volta della Corea del Sud partirà anche Ronaldo Mandragora, capitano della selezione di Alberigo Evani. Ecco le sue parole.

MANDRAGORA E L’OSSESSIONE CARDIFF

“Vogliamo vincere la competizione, abbiamo lo spirito giusto e c’è voglia di dare il massimo. Mi sento bene, ho avuto una stagione difficile, ma ho vissuto l’intera annata con la Juventus e adesso sono pronto a fornire il mio contributo. Allenarmi tutti i giorni con dei campioni mi aiuta a crescere”.

“I miei maestri? Cerco di rubare i segreti da Pjanic e Khedira e Marchisio, Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini, pedine fondamentali, soprattutto a livello caratteriale, della Juventus e dalla Nazionale. Ed è anche grazie a loro se sono tornato a stare bene atleticamente e mentalmente, mi hanno dato una grossa mano”.

eva

” Finale di Cardiff? Spero di essere ancora a giocarmi il Mondiale. Eventualmente chiederò al mister un permesso per vedere di notte la finale”.  “Bentancur😕 L’ho visto giocare più volte nel Boca Juniors e nella nazionale uruguaiana, non vedo l’ora di confrontarmi con lui”.

ULTIME NOTIZIE