Mercato Juventus, City e Arsenal insistono per Alex Sandro

Calciomercato, City e Arsenal forti su Alex Sandro: la Juve valuta le alternative


È sempre, inevitabilmente, calciomercato. Sì, perché obiettivamente, vista la grande stagione juventina, è normale che i pezzi pregiati siano oggetto d’interesse per numerosi club. Sicuramente Alex Sandro sarà il protagonista del mercato estivo.

City e Arsenal: sfida a suon di milioni

Non si placano le voci prevenienti oltremanica, soprattutto da parte del The Sun. Secondo il quotidiano inglese, infatti, Arsenal e City sono sempre molto interessati al terzino brasiliano della Juventus e si sfideranno a suon di milioni nella prossima sessione estiva di calciomercato. La risposta della Juve? Sempre la solita. No secco che sa di sentenza. L’unica eventualità per cui Alex Sandro possa partire è un’offerta superiore ai 50 milioni di euro. Una vera montagna di soldi da superare anche per i ricchissimi club inglese. La domanda che tutti i tifosi bianconeri si pongono è una sola: se tale offerta monstre dovesse realmente arrivare, come agirebbe la Juventus?

eva

L’alternativa di Marotta

A quel punto la cessione sarebbe l’unica via percorribile. Nonostante questo, in Corso Galileo Ferraris non vogliono farsi trovare impreparati. Come già vi abbiamo anticipato, un indiziato potrebbe essere Faouzi Ghoulam. Il terzino algerino del Napoli ha disputato un’ottima stagione sotto la guida di Sarri anche se le trattative relative al suo rinnovo procedono a rilento. Il contratto scade nel 2018 e la Juventus potrebbe approfittare di questo impasse per sferrare il colpo.
Operazione che sicuramente non sarà semplice. Infatti il rapporto tra le società non è ottimo dopo la “scottatura” Higuain. Tuttavia, bisogna specificare ancora una volta che queste sono solo le prime idee e ulteriori sviluppi saranno necessari. In effetti, Ghoulam, pur essendo un terzino validissimo, non ha una grandissima esperienza internazionale e questo può essere un fattore limitate per una Juventus sempre più in formato Europa.

ULTIME NOTIZIE