Spalletti: "Secondo posto? Come lo Scudetto"

Spalletti: “Secondo posto? Come lo Scudetto”


Luciano Spalletti, allenatore della Roma, ha incontrato come di consueto i giornalisti nella conferenza stampa pre-partita prima della sfida con il Milan, in programma domani sera. Il tecnico giallorosso si è anche soffermato sulle questioni legate alla classifica, abbandonando definitivamente le speranze di scudetto. Queste le sue parole:

SECONDO POSTO – Il secondo posto è difficile come sempre, anche perché crea l’accesso alla Champions diretto dietro la Juventus. Sulla Juventus non si poteva mettere mano, il primo posto se lo sono portato a casa. Ci rimane l’altro obiettivo che fa vedere come lavori nell’arco del campionato. Noi l’accesso diretto in Champions, che per le contendenti dirette alla Juve è lo scudetto, ce lo giochiamo con il Napoli.

MANICHINI L’episodio dei manichini? Non appartiene né ai tifosi della Roma, né ai tifosi della Lazio. Non appartiene a nessun tifoso che ama questo sport, ma fa parte di persone deviate, che hanno dei problemi. Tifare è sostenere, amare, criticare, dispiacersi. Una cosa così evidenzia solo odio, cattiveria, livore gratuito.