Mihajlovic: "Strano che l'arbitro non abbia preso la decisione giusta, era posizionato bene..."

Mihajlovic: “Strano che l’arbitro non abbia preso la decisione giusta, era posizionato bene…”


Rabbia e amarezza, si può descrivere con queste due parole il post gara di Siniša Mihajlović, tecnico del Torino. Che aveva assaporato la possibilità di conquistare il derby della Mole, sfumata al 92′ grazie a una rete di Higuain che ha fissato il risultato sull’1-1. Derby che il tecnico serbo non ha concluso dalla panchina: espulsione per Acquah e reazione accesa che costringe Valeri ad allontare l’ex Milan. Furioso anche al termine dei novanta minuti, ai microfoni di Premium Sport:

“Non c’è bisogno di un ingegnere nucleare per capire che non fosse fallo. Eravamo più o meno nella stessa posizione, anzi, lui era messo anche meglio, e mi pare strano che non abbia visto. Anche nel primo tempo abbiamo preso tre ammonizioni su una gara corretta da parte nostra”.

LA PARTITA

“Questo pareggio vale come una vittoria: abbiamo messo carattere, cuore, forza. Oggi abbiamo fatto quello che non era riuscito a nessuno, pareggiando in 10 contro una squadra imbattibile in casa”. 

L’ESPULSIONE

“Sono andato dal quarto uomo a chiedere spiegazioni perché inizialmente l’arbitro non aveva fischiato nulla. Ho avuto una reazione esagerato, ma cosa avrei dovuto fare? Baciare l’arbitro? E’ stato un errore ingiustificabile, giocare in 10 per 40 minuti non è facile per nessuno”. 

LA LITE A SKY SPORT

Post partita concitato anche ai microfoni di Sky Sport, dove Mihajlovic ha dato il via ad una lite con Gianluca Vialli, opinionista dell’emittente televisiva, d’accordo sulla decisione arbitrale: “Io dico solo che tu che sei in televisione, dovresti essere imparziale e non dire cose che non sono vere. Tutti hanno visto che era fallo, quindi ti chiedo solo questo: di essere corretto”, la frecciata del tecnico all’ex attaccante bianconero.

Loading...