Rakitic dice la sua: "Dovevamo esserci noi in semifinale, non la Juve"

Juve, senti Rakitic! “Doveva esserci il Barça in semifinale, non la Juventus”


Il percorso in Champions della Juventus sta lasciando spazio a pochi dubbi: la squadra di Allegri è pronta per il grande traguardo. Una difesa impenetrabile e una concretezza invidiabile in fase offensiva sono gli ingredienti della ricetta europea. Nonostante i risultati recenti, tuttavia, non tutti la pensano così.

Lo sfogo di Rakitic

A sostenere il contrario è proprio un giocatore che ha affrontato i bianconeri nei quarti della coppa. Stiamo parlando del centrocampista del Barcellona, Ivan Rakitic. Davanti ai microfoni del Mundo Deportivo, il croato ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sibilline che vanno a stuzzicare  i tifosi della Juve: “A volte il calcio non dà tutto quello che meriti, e forse noi stessi non abbiamo fatto tutto al meglio, ma il nostro posto sarebbe dovuto essere in semifinale. Delle due partite ho visto solo risultati ed highlights, ho preferito godermi la famiglia anziché alimentare la rabbia per non essere lì a giocare per la vittoria finale”

eva

Ne sei proprio sicuro Ivan?

In effetti suonano strane queste dichiarazioni alla luce di quanto visto sul rettangolo verde. Innanzitutto il Barcellona non è riuscito a bucare Buffon nemmeno in un’occasione tra andata e ritorno. Inoltre, la superiorità dei bianconeri, soprattutto nel match dello Stadium, sembra essere sotto gli occhi di tutti e il risultato parla chiaro: un 3-0 che sa di sentenza. Forse se Rakitic avesse riconosciuto che la sua squadra poteva fare di più, sicuramente non si sarebbe gridato allo scandalo.
Allo stesso tempo, però, non si può condannare eccessivamente l’uscita del centrocampista. Il Barça è da sempre al vertice del calcio europeo ed uscire in questo modo contro una squadra battuta due anni prima in finale può far molto male.

ULTIME NOTIZIE