Nessuna paura: ecco le condizioni di Cuadrado

Nessuna paura: ecco le condizioni di Cuadrado


Ieri sera, quando le voci dell’assenza di Cuadrado si facevano più sonore, qualcuno ha cominciato a temere. Non capiva quanto potesse giocare bene Dani Alves nella posizione del colombiano, e quanto potesse far bene Barzagli come terzino destro (in fondo, qualcuno storge sempre il naso quando lo vede in quella posizione). Ma soprattutto, la domanda più ricorrente è stata: come sta Cuadrado? Poco importa adesso quali siano state le motivazioni che hanno portato Allegri, a poche ore dal calcio d’inizio, a toglierlo dagli undici iniziali. Cuadrado è entrato al 77′ minuto al posto di uno spompato Higuaín, e non ha certo dato l’impressione di uno che non sta bene: la corsa è rimasta la stessa, la velocità anche. Forse proprio quest’ultima dote è risaltata di più, vista anche la stanchezza degli avversari. Non ha potuto giocare come al suo solito, visto che il suo ingresso, a risultato quasi chiuso, è arrivato con il Monaco a tentare l’impossibile per riaprire il discorso qualificazione. La cosa certa è che Cuadrado sta bene, e questo mini turno di riposo può essere propedeutico per il finale di stagione, in cui ci sarà ancora bisogno dei suoi sprint.