Bertini assolto dalla Corte dei Conti: addio a Calciopoli

Bertini assolto dalla Corte dei Conti: addio a Calciopoli


È arrivata oggi la sentenza definitiva per Paolo Bertini, arbitro aretino coinvolto in Calciopoli. La decisione della Corte dei Conti è stata quella di far sparire anche l’ultima condanna, girata, in secondo grado, alla Federcalcio che dovrà pagare le spese legali.

LA STORIA

Il primo processo di fronte alla corte dei conti fu nel 2009: Bertini e gli altri vennero tutti condannati e lui fu anche chiamato a rifondere 50 mila euro, ma si termina con una sentenza sospesa in attesa del procedimento penale. Il primo grado e l’appello successivo, al tribunale di Napoli, terminano con una condanna generale, prima del colpo di scena dato dalla Cassazione, il 24 marzo 2015, dove Moggi viene ribadito colpevole, mentre Paolo Bertini viene assolto.

eva

Si attendeva perciò solo il verdetto dell’appello fatto in Corte dei Conti per non accostare più il nome di Bertini a Calciopoli. E la sentenza di ieri ha affermato proprio questo: Paolo Bertini assolto da Calciopoli.

ULTIME NOTIZIE