ReLIVE Allegri: "Facciamo in modo che la stagione finisca il 4 giugno"

ReLIVE Allegri: “Facciamo in modo che la stagione finisca il 4 giugno”


Si è conclusa la conferenza di Max Allegri che ha presentato la partita di domani contro l’Atalanta, un match importante in chiave scudetto per i bianconeri e in chiave europea per i bergamaschi. Chiaramente un pensiero è andato alla semifinale di Champions League contro il Monaco di mercoledì, tappa fondamentale per il proseguimento del cammino europeo dei bianconeri.

ATALANTA-JUVENTUS

“Sceglierò i giocatori che penso siano i migliori per questa partita. Dobbiamo creare i presupposti per vincere, domani sarà una delle partite cruciali del campionato, inizia un periodo importante, dobbiamo fare punti. Ci sono state partite importanti come quelle di Barcellona, domani dobbiamo vincere, anche per distanziare la Roma. Giochiamo contro una squadra difficile, a cui devo fare i complimenti per la stagione fatta, all’allenatore e alla società. Sono migliorati in consapevolezza, più fai risultati e più cresci, guidati da un buon allenatore. Sarà un match complicato, noi ci avviciniamo allo scudetto e loro all’Europa. Hanno giocatori bravi e un’autostima alta. Non c’è più tempo per sbagliare, dobbiamo fare i tre punti.”

TRIPLETE

“Sono state scritte tante cose, giustamente, ma finora non abbiamo vinto ancora niente, quindi dobbiamo fare un passo alla volta: pensiamo partita per partita, domani ne abbiamo una difficile, cerchiamo di vincerla. La Juve ha un grande rispetto di tutti in Europa, per quello che abbiamo fatto. A livello di autostima e consapevolezza, c’è stato un passo in avanti. C’è da cercare di vincere in Europa, ma prima c’è da vincere in campionato. Preparare in tre giorni la partita è meglio, ci sono più stimoli, i giocatori non si fermano e abbiamo modo di essere sempre concentrati. La stagione per adesso finisce a fine campionato, poi se siamo bravi la facciamo finire il 4 di giugno.”

SCUDETTO

“Non penso agli altri, penso alle avversarie della Juventus. Ci mancano minimo otto punti. Abbiamo lo scontro diretto con la Roma, abbiamo partite importanti che dobbiamo vincere per arrivare al sesto scudetto consecutivo.”

IL PIPITA

“Higuaín sta facendo molto bene, soprattutto per il gioco di squadra, sarei felice se riuscisse a vincere il titolo di capocannoniere, ma ripeto: la testa adesso è all’Atalanta, e in seguito al Monaco. “

SCELTE

“Gli esterni li scelgo in base a quelle che sono le mie esigenze per la partita, come faccio sempre, l’importante è che siano tutti pronti. Rugani non farà parte alla partita perchè ha preso una botta ieri in allenamento e ha subito un trauma contusivo, Kean non è in ottime condizioni e domani sarà in campo con la primavera, in difesa ci saranno Dani Alves, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro.”

ULTIME NOTIZIE