Verso Juventus-Genoa: Non si toccano Dybala e Higuaín. Domani Allegri in conferenza stampa

Verso Juventus-Genoa: Non si toccano Dybala e Higuaín. Domani Allegri in conferenza stampa


Siamo a venerdì e, come di consueto, si tratta del giorno in cui si inizia a sapere qualcosa in più sulla formazione che Massimiliano Allegri schiererà per l’impegno della sua Juventus. Stavolta, l’avversario atteso allo Stadium è il Genoa, rinvigorito dal ritorno in panchina di Juric e che – proprio con l’allenatore croato alla guida – riuscì a demolire i bianconeri all’andata (3-1 a Marassi).

ORE 17.25, ALLEGRI IN CONFERENZA

Domani, alle ore 12.00, Massimiliano Allegri effettuerà la solita conferenza stampa pre-gara. Ecco i dettagli, anche sull’odierna seduta d’allenamento, da Juventus.com“Hanno atteso di conoscere il loro avversario in semifinale di Champions League, i bianconeri, prima di tornare a concentrarsi solo ed esclusivamente sulla prossima partita, quella che fra due giorni li vede opposti al Genoa allo Juventus Stadium. In tarda mattinata la Juventus si è così allenata a Vinovo, in una giornata assolata ma fresca. Dopo l’iniziale riscaldamento, i bianconeri si sono divisi in due gruppi: uno si è dedicato a esercizi con la palla, con un iniziale “torello”, e l’altro ha continuato a impegnarsi sulla parte atletica. Lavoro personalizzato, invece, per Juan Cuadrado. Domani è giornata di vigilia: la squadra sarà in campo al pomeriggio, mentre alle 12 Mister Allegri incontrerà i giornalisti nella Sala Stampa del Media Center di Vinovo per la consueta conferenza stampa”.

 

LA PROBABILE FORMAZIONE BIANCONERA

Dopo la seduta di scarico per via delle fatiche di Barcellona, i bianconeri son tornati ad allenarsi col pallone, per preparare al meglio la partita contro il Grifone, che potrebbe rappresentare uno snodo fondamentale per la conquista del 6° scudetto consecutivo. Sono attesi sicuramente dei cambi: in difesa, pronti Lichtsteiner e uno tra Alex Sandro ed Asamoah sulle fasce, con Barzagli e uno tra Rugani e Benatia in mezzo; a centrocampo, Marchisio dovrebbe partire dal 1′, ma molto dipenderà dalle sue condizioni fisiche; con lui, uno tra Khedira e Rincon, visto che Pjanic è squalificato; in attacco, infine, con Cuadrado rimasto a Barcellona per delle cure alla schiena, sarà uno tra Dani Alves e Lemina ad affiancare Dybala, Mandzukic ed Higuain.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Asamoah; Khedira, Marchisio; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. All.: Allegri.

Loading...