Maravilla e forse un doloroso addio: Juve, sarà un mercato atipico

Maravilla e forse un doloroso addio: Juve, sarà un mercato atipico


Le voci fan quel che devono: si rincorrono, si scontrano, trovano conferme. E allora tra pensieri e possibilità, il mercato della Juventus inizia anche a delinearsi. Non nel modo in cui ce lo si aspettava, ma in una maniera che fa riflettere. E che chiarisce tanti punti interrogativi che avrebbero potuto appropriarsi della prossima – lontana ma vicina – stagione.

MARAVILLA CERCASI

I nomi? Son gli stessi che ruotano da un po’. Chi s’avvicina, chi s’allontana, chi resta sullo sfondo. In questo senso, sta avanzando a grandi passi Alexis Sanchez, ormai in rotta con l’Arsenal. La Juve non ci sta solo provando: lo sta praticamente convincendo. Certo, tocca arrivare ancora ad un’intesa totale con il giocatore: ma ci sono le volontà e sono forti. E sì, poi c’è da parlare con l’Arsenal, verosimilmente in vena di sparare prezzi assurdi e incomprensibili.

Però la strada è tutt’altro che in salita. E tra qualche settimana ne sapremo di più. Nel mentre, segnatevi questo nome sul taccuino dei papabili bianconeri.

ADDIO IN VISTA?

Per una Maravilla che arriva, un colosso che potrebbe andar via. Ecco: qui possono partire gli scongiuri e forse qualche libero sfogo. Ma la situazione di Leonardo Bonucci resta intricata, difficile da sbrogliare. In realtà, la corte del City resta un macigno che pesa tanto sul futuro del centrale di Viterbo: dovesse arrivare anche quest’anno un’offerta irrinunciabile, la Juve si rimetterebbe tranquillamente alla sua decisione. Guardiola non ha smesso di volerlo, lui non ha smesso di pensarci. E una volta terminata la stagione – chissà poi in che modo, con quali e quanti titoli -, il pensiero può farsi occasione, e l’occasione può farsi addio.

Dunque, pronti per il mercato atipico? Ogni anno, una nuova. Però sempre con una grande certezza: chiunque dovesse sbarcare in quel di Vinovo, lo farà per vincere.

crico

Loading...