Verso Pescara-Juve - Domani la conferenza, poi partenza per l'Abruzzo. Tanto turnover sabato

Verso Pescara-Juve – Domani la conferenza, poi partenza per l’Abruzzo. Tanto turnover sabato


15.3o: TECNICA E TATTICA A VINOVO

Champions League? Guai a nominarla fino a sabato, Allegri ha già fatto tabula rasa. Testa al Pescara, la sfida più importante nelle stanze di Vinovo. Dove, anche questa mattina, si è continuati a preparare il match di campionato, come comunicato dal sito ufficiale della Juventus: Penultima sessione di lavoro per la squadra oggi a Vinovo, prima della partenza per Pescara. In vista del ritorno in campo in Serie A (si gioca sabato alle 15) i giocatori hanno lavorato in campo, agli ordini di Mister Allegri, a una sessione improntata su tecnica e tattica.

Domani mattina sarà il momento della rifinitura, dopodiché, alle 13.30, Mister Allegri introdurrà la sfida con i pescaresi in conferenza stampa, sempre al Media Center di Vinovo, e a seguire la squadra partirà per l’Abruzzo”. 

La Juventus non può e non vuole fermarsi. Ed è per questo che gli uomini di Allegri sono già al lavoro per preparare la sfida di Sabato Santo contro il fanalino di coda Pescara. Una partita che nasconde mille insidie, e che rappresenta la vigilia del ritorno dei quarti di finale di Champions League di mercoledì al Camp Nou.

ALLENAMENTO MATTUTINO E PROVE DI FORMAZIONE

Dopo l’allenamento di scarico per chi ha giocato martedì e quello con la palla per le riserve, oggi i bianconeri si troveranno in mattinata per iniziare a preparare seriamente la sfida contro il Pescara. Molto probabilmente Allegri non cambierà il modulo con cui i suoi ragazzi stanno facendo benissimo, il 4-2-3-1 ma, altrettanto probabilmente, l’allenatore livornese darà spazio ad un’ampia rotazione per far riposare i top players in vista di Barcellona. Davanti a Buffon, dunque, difesa completamente rivoluzionata: spazio a Lichtsteiner, Rugani, Barzaglia e Asamoah. Anche il centrocampo sarà rivoluzionato, con Marchisio e Rincon che daranno fiato ai titolarissimi Pjanic e Khedira. In attacco discorso diverso: gli uomini (dopo l’infortunio di Pjaca) sono contati, e sicuramente almeno tre dei fantastici quattro giocherà. E non è escluso che giochino proprio tutti. L’unico dubbio riguarda uno tra Lemina e Sturaro che potrebbero far riposare uno tra Mandzukic e Cuadrado. Higuain e Dybala intoccabili.

PROBABILE FORMAZIONE JUVE (4-2-3-1) – Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Barzagli, Asamoah; Marchisio, Rincon; Cuadrado (Lemina); Dybala; Mandzukic (Sturaro); Higuain.

Loading...