Gianluigi Buffon, quando l'accostamento a Superman appare riduttivo

Gianluigi Buffon, quando l’accostamento a Superman appare riduttivo


Non ci sono più aggettivi per definire una leggenda vivente come Gianluigi Buffon. Non esistono parole che possono contenere la sua grandezza, la sua fame, il suo essere incisivo ancora oggi. L’uomo copertina di questo JuventusBarcellona resterà il gioiellino Paulo Dybala, autore di una doppietta straordinaria. Ma l’estremo difensore bianconero, il capitano fornisce per l’ennesima volta una prestazione da alieno proprio contro gli alieni del Barça.

Gigi Buffon, come annichilire la MSN

Juve’s goalkeeper Gianluigi Buffon (R) during the italian serie A soccer match SSC Napoli – Juventus FC at San Paolo stadium, Naples, 02 April 2017. ANSA / CESARE ABBATE

Il supereroe della DC Comics ha nella criptonite il suo punto debole. In Gianluigi Buffon all’età di 39 anni suonati ancora non si è riscontrata una debolezza. Se Madama ha subito solo due reti in questa edizione della competizione europea il merito è anche suo. Se i bianconeri hanno collezionato sette partite senza subire gol non può essere solo un caso. Un portiere in grado di essere ancora decisivo ai fini di una qualificazione di Champions League. Un campione che riesce ad annichilire il miglior attacco del mondo. Un capitano pronto a trascinare la squadra proprio nel momento più difficile. Un uomo capace con due mani di deviare quelli che sono gli incubi già visti troppe volte nelle scorse stagioni in questa competizione.

Legend…wait for it dary

Dalla citazione dell’eroe dei fumetti nato nel 1933, alla famosa serie Tv americana How I Met Your Mother nata nei primi anni 2000. Il capitano della Nazionale e della Juventus mette d’accordo tutti anche accostamenti di generazioni completamente differenti. Gigi si dimostra ancora una volta campione assoluto, uno dei migliori portieri della storia del calcio. Nel momento più importante della sfida, con i bianconeri sul minimo vantaggio, il Barça inventa un’azione dal nulla. Messi trova un tracciante che manda in porta Iniesta: l’epilogo appare scontato ma Buffon proprio non ci sta e compie il primo miracolo della serata. Nel frattempo la partita si incanala sul binario giusto. La Vecchia Signora raddoppia e triplica il risultato contro i blaugrana. Una serata perfetta che potrebbe essere rovinata dal cannibale Suarez. Può essere lui l’antagonista della serata ma il supereroe bianconero devia i sogni dei catalani con un intervento prodigioso. Il finale di tutta la storia è ancora molto lontano, proprio come lo slogan del personaggio della serie Tv. In attesa di essere nuovamente legen…dario!

 

ULTIME NOTIZIE