Juve, svolta sulle fasce. Due giovani italiani per convincere Allegri a rimanere

Juve, svolta sulle fasce. Due giovani italiani per convincere Allegri a rimanere


La Juventus si è sempre contraddistinta per una lucida programmazione del futuro e per l’investimento in giovani italiani di belle speranze che possano diventare i campioni del domani. Gli ultimi due colpi sono stati Mattia Caldara e Riccardo Orsolini, che tanto bene stanno facendo rispettivamente a Bergamo e Ascoli. Ma Marotta e Paratici non si vogliono fermare qui, e hanno già pronti due profili che potrebbero diventare delle colonne portanti della Juve che verrà.

MAX VUOLE LE FASCE

Il reparto che sembra interessare di più gli uomini di mercato bianconeri è quello difensivo. Reparto difensivo che si basa già sul principio di “italianità” con la famosa BBC, Rugani e, appunto, il neo acquisto Caldara. Ma Allegri vuole due giocatori che agiscono sulle fasce, uno a destra e uno a sinistra. Per l’out di destra si sta pensando di riportare alla casa-madre l’atalantino Leonardo Spinazzola. Le sue prestazioni con i neroazzurri stanno convincendo tutti, e molti lo ritengono già pronto al salto di qualità definitivo. Potrebbe, dunque, tornare dal prestito e rimanere in pianta stabile a Vinovo. Sarebbe un giocatore importante per dar fiato ai vari Dani Alves e Lichtsteiner, senza escludere che possa diventare in poco tempo un titolare. Sulla fascia mancina, invece, Allegri vorrebbe a tutti i costi il suo pupillo Mattia De Sciglio. In scadenza nel 2018 con il Milan, ma non convinto dal fumoso progetto rossonero, l’esterno della Nazionale vorrebbe raggiungere il suo mentore sotto la Mole. E’ un profilo che piace, ora bisognerà trattare con la nuova dirigenza del Milan.

La Juve vuole continuare a crescere. E, per farlo, cerca la svolta sulle fasce…

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE