Verso Juve-Chievo - Torna dal 1' Pjanic, Mandzukic ancora a parte

Verso Juve-Chievo – Torna dal 1′ Pjanic, Mandzukic ancora a parte


In casa Juve, è già tempo di campionato dopo la conquista della finale di Coppa Italia. Prima dell’andata dei quarti di finale di Champions contro il Barcellona, infatti, c’è un’importante sfida casalinga contro il Chievo, che l’anno scorso riuscì a strappare un punto quasi insperato allo Stadium.

ORE 17.00, IL RESOCONTO DELL’ALLENAMENTO

Il resoconto dell’allenamento mattuttino da Juventus.com: “Rientrata dalla trasferta di Napoli, che l’ha vista conquistare la qualificazione in finale di Tim Cup, la Juventus è immediatamente tornata al lavoro per preparare la sfida di campionato contro il Chievo Verona, in programma sabato 8 aprile alle 20.45 allo Juventus Stadium. Questa mattina al Training Center di Vinovo, i titolari di ieri sera hanno affrontato una seduta di scarico, mentre il resto del gruppo è stato impegnato in una sessione incentrata su una parte atletica e sul lavoro col pallone. Domani, vigilia della sfida contro i clivensi, mister Allegri incontrerà i giornalisti per la conferenza stampa pre-partita prima della seduta di rifinitura: l’appuntamento è per le ore 12 al Media Center di Vinovo”. 

ORE 15.30, MANDZUKIC ANCORA A PARTE

Mario Mandzukic continua a lavorare a parte rispetto al resto del gruppo. Il numero 17 bianconero non ha ancora pienamente recuperato dal problema al ginocchio che gli ha impedito di partecipare alla sfida di ieri contro il Napoli al San Paolo. Stando alle indicazioni che arrivano da Vinovo, difficilmente l’attaccante croato sarà disponibile per il match di sabato contro il Chievo.

L’obiettivo dello staff medico è recuperare il giocatore perfettamente per la sfida di martedì contro il Barcellona.

ORE 14.30, ALLENAMENTO TERMINATO

La Juventus ha terminato l’allenamento mattutino a Vinovo per iniziare a preparare la sfida di sabato contro il Chievo. Domani sarà già giornata di vigilia, con la classica conferenza stampa di Allegri da Vinovo.

ORE 9.30, CAMBI DI FORMAZIONE

Dopo il massiccio turnover operato a Napoli (ben 8 calciatori diversi nell’undici iniziale rispetto alla gara di campionato), Allegri dovrà esser bravo a gestire le forze anche sabato sera, in vista del delicato impegno contro i blaugrana. Per ora si tratta solamente di ipotesi, visto che ci sono ancora tanti allenamenti prima della sfida al Chievo, ma pare già possibile iniziare a tracciare una probabile formazione che il tecnico livornese potrà schierare contro i clivensi.

Pjanic non è partito dal primo minuto a Napoli, dunque dovrebbe riprendersi il suo posto davanti alla difesa. E con lui? Il favorito è Marchisio, così da dare riposo allo stakanovista Khedira. In difesa, cerca spazio Rugani: possibile riposi Bonucci e che magari l’ex Empoli giochi con uno tra Barzagli e Chiellini. Sulle fasce, dovrebbe completarsi la rotazione: ancora Lichtsteiner e Asamoah, con i brasiliani relegati in panchina. In attacco, invece, la scelta è molto meno ampia: Pjaca è fuori causa, Mandzukic resta in dubbio (le sue condizioni sono da monitorare) e, così, il quartetto offensivo potrebbe essere lo stesso visto a Napoli, con Sturaro e Lemina pronti a darsi battaglia per partire dall’inizio insieme a Cuadrado, Dybala ed Higuain.

JUVENTUS PROBABILE FORMAZIONE

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Asamoah; Pjanic, Marchisio; Cuadrado, Dybala, Sturaro; Higuain.

Loading...