Napoli-Juve: 16enne accoltellato dopo la partita, è grave

Napoli-Juve: 16enne accoltellato dopo la partita, è grave


Cose che non vorremmo mai sentire, ma che purtroppo diventano sempre più frequenti. Spettacoli sportivi costantemente rovinati da gesti insulsi, perché con una (bella) partita di calcio non può e non deve c’entrare l’aggressione ad un minorenne. Stiamo parlando dell’ennesimo, brutto episodio di violenza, consumatosi ieri sera nei pressi dello stadio San Paolo a Fuorigrotta: un ragazzo di 16 anni è stato accerchiato, aggredito, inseguito e accoltellato. Ora è in fin di vita.

LE DINAMICHE

Secondo quanto riporta Il Mattino, il ragazzo è stato ferito da un gruppo di rapinatori che volevano rapinarlo dello scooter. Il 16enne avrebbe reagito e, a quel punto, sarebbe scattata l’aggressione. La vittima è stata trovata sanguinante sul ciglio della strada, in via Carrà, da un automobilista che lo ha subito trasportato all’ospedale San Paolo. E qui le condizioni del ragazzo sono apparse subito molto gravi.

Al momento non ci sono testimoni dell’accaduto: è stato lo stesso sedicenne, con un filo di voce, a raccontare la dinamica dei fatti. Non si esclude che ad agire possa essere stata una banda di delinquenti della zona che sono soliti entrare in azione proprio in occasione delle partite di calcio al San Paolo. Sui fatti stanno indagando le forze dell’ordine.

Loading...