Juve, Mandzukic dice no alle sirene del Besiktas

Juve, Mandzukic dice no alle sirene del Besiktas


Le sirene turche chiamano, impellenti. Mario Mandžukić risponde, con la sua consueta decisione: no, grazie. Secco e tagliente, per far capire che il Beşiktaş non è meta gradita. Oppure ancora: che la Juventus è nel suo cuore. Forse questa la prospettiva migliore per decifrare la scelta del croato, riportata dai colleghi di Goal.com. 

NO AL BESIKTAS

No alla Turchia, no anche alla Cina. Che con i soldoni voleva comprare l’amore, per il calcio e per una maglia bianconera, sempre zuppa di sudore a fine partita. Così Mandžukić si è guadagnato un posto da titolare e la fiducia di Allegri, che di lui non riesce proprio a fare a meno: non sarà così stasera, contro il Napoli, partita che l’attaccante dovrà guardare da casa per un’infiammazione al ginocchio sinistro.

JUVE-MANDZKO, ANCORA INSIEME

La prateria sinistra, però, nelle prossime partite sarà certamente cavalcata dall’ariete croato, titolare fisso nel 4-2-3-1. Ancora per molto, secondo le ultime indiscrezioni: la Juventus non ha intenzione di cederlo. E lui, a partire, non ci pensa proprio.

 

ULTIME NOTIZIE