Pirlo carica i bianconeri: "La Juve può eliminare il Barcellona. Mandzukic è fondamentale"

Pirlo carica i bianconeri: “La Juve può eliminare il Barcellona. Mandzukic è fondamentale”


Gli ultimi fotogrammi di Andrea Pirlo in bianconero lo ritraggono uscire con le lacrime agli occhi dall’Olympiastadion di Berlino. Il Barça in quell’occasione si impose per 3-1 sui bianconeri, salendo sul trono d’Europa. Fu quello l’ultimo atto del fenomeno di Brescia nel calcio che conta.

E’ da poco iniziata la terza stagione in MLS per l’ex Juve e Milan, ma nonostante ciò la sua attenzione è costantemente proiettata al calcio europeo. Oggi, il campione del mondo 2006, ha parlato ai microfoni di Sport.es sbilanciandosi sui quarti di finale che vedranno la sua Juventus affrontare il Barcellona dei marziani. L’impresa? Per Pirlo la Juve può.

LE PAROLE DI PIRLO

“La Juventus può eliminare il Barcellona, saranno due partite diverse dalla finale 2015. E poi si tratta di una sfida di andata e ritorno, vedremo 180 minuti di grande calcio. La Juve di oggi? E’ diversa da quella di Berlino. E’ cambiato molto anche il Barça.  La Juventus ha una squadra molto forte e se vuole arrivare in finale deve giocare contro i migliori”. Continua poi Pirlo: “La Juventus non è una squadra in costruzione. Ha grandi giocatori, deve trovare soltanto il giusto equilibrio per giocare con i quattro attaccanti. Mandzukic? Il suo sacrificio è fondamentale per la squadra ed il nuovo modulo. Rincon è giocatore importante che può aiutare a dare sostanza alla squadra se l’allenatore saprà come farlo giocare”.