Marchisio: "Sfida diversa da quella di Berlino. Non vediamo l'ora"

Marchisio: “Sfida diversa da quella di Berlino. Non vediamo l’ora”


A sorteggio ormai avvenuto, Claudio Marchisio è stato intervistato dai microfoni di Sky Sport e Mediaset Premium. 

Sulla sfida contro il Barça, a due anni di distanza dalla finale di Berlino del 2015, il Principino ha detto: “Sarà completamente diverso. Prima era una finale secca qua, ci saranno due partite e quindi non dobbiamo neanche pensarla come una rivincita”.

Come affrontarla allora: “Dobbiamo pensare a un turno importantissimo con un sorteggio, dove sì, c’erano squadre più facili sulla carta, però chi è arrivato a questo punto ha dimostrato grandi qualità e grande talento. E se sono arrivate fino a questo punto sono tutte forti”.

Sul Barça che sarà ricordato per l’impresa storica del Camp Nou contro il Psg: “Noi incontreremo un Barcellona che è riuscito a rimontare una partita incredibile e a conquistare questi quarti di finale e noi non vediamo l’ora di confrontarci con loro”.

La prima partita allo Stadium: “Avremo la prima partita in casa, e dovremo sfruttare bene questo fattore per poi andare a Barcellona a cercare il modo di superare questa grandissima squadra”. 

Sulla sua condizione: “Per esperienza di altri ed anche secondo quello che vivo giorno dopo giorno, so di dover lavorare ancora tanto nella quotidianità per ritornare alla forma pre-infortunio. Al di là di questo, c’è tanta voglia non soltanto da parte mia ma da parte di tutta la squadra, di dimostrare di poter arrivare in fondo in tutto. Bisogna provarci: abbiamo grandi qualità e grandi caratteristiche per arrivare in fondo in tutte e tre le competizioni”. 

Sulla sfida in trasferta contro la Samp nella prossima giornata di campionato: “Questo è un gruppo che ha grandissima esperienza e che è cresciuto negli anni, con tanti giocatori importanti. La rosa è molto ampia e questo sarà un momento importantissimo per noi! Siamo abituati a questi periodi caldi: oggi si parla del sorteggio, noi l’abbiamo vissuto e ci abbiamo sicuramente pensato, però poi siamo andati in campo e ci siamo allenati perché sappiamo che dobbiamo pensare al presente. La Champions è un obiettivo importante di questa stagione, ma noi prima della sosta dobbiamo assolutamente prendere tre punti per mantenere questo vantaggio in Serie A”.

Infine, sul record di presenze in maglia bianconera che Gigi Buffon raggiungerà nella prossima partita in Serie A: “Numeri incredibili, ma non stupiscono chi vede Gigi al lavoro nella quotidianità. Alla sua età, ogni giorno si allena con tantissima voglia e grandi motivazioni, non tanto per raggiungere grandi numeri quanto per raggiungere grandi obiettivi, per se stesso e per la squadra”

 

ULTIME NOTIZIE