L’Equipe attacca Verratti, Di Campli tuona: “Dovrebbero baciargli i piedi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

È stata una settimana molto complicata per Marco Verratti e per il PSG. I media francesi non hanno in alcun modo perdonato la squadra di Emery per la figuraccia fatta al Camp Nou e per la remuntada clamorosa subita dai parigini. L’ex centrocampista del Pescara è diventato anche il bersaglio della critica, accusato da “L’Equipe” di aver trascorso una notte brava prima del match contro il Barcellona.

“DOVREBBERO BACIARGLI I PIEDI”

A smentire la notizia è stato l’agente di Verratti, Donato Di Campli, che ha tuonato ai microfoni di Premium Sport, rispedendo al mittente le accuse e, anzi, chiedendo delle scuse. “Una follia assoluta, un’invenzione pura” – ha detto Di Campli. “Finché si parla di cose tecniche è un conto, ma qui rientriamo nella sfera privata di un giocatore che ha sempre tenuto un basso profilo”.prezzo verratti

Poi la richiesta di scuse: “Non ci teniamo a essere infangati, abbiamo già chiesto una smentita ma non è arrivata. Procederemo con una querela con una richiesta pesante di risarcimento. Il giocatore è arrabbiato. I media francesi dovrebbero baciargli i piedi, ringraziare che giochi nel PSG.”

FUTURO AL PSG

Di Campli non ha, però, accusato né il PSG né i tifosi parigini, che sono, anzi, stati elogiati dal procuratore di Verratti. “Non ce l’abbiamo con il club e con i tifosi, che sono sempre stati fantastici. Marco ha un contratto fino al 2021, il presidente ha ribadito la volontà di fare una grande squadra. Il mio telefono, però, non smette mai di squillare. Se succedessero altri episodi, faremmo una riflessione importante”.