Pjanic: “Il rigore c’era, Donnarumma strepitoso. Lo scudetto? Rimaniamo concentrati”

Altra prestazione di livello per Miralem Pjanic in mezzo al campo. Allegri lo ha ormai fissato in un centrocampo a due con Khedira, ed il bosniaco sembra dar ragione alle scelte del tecnico. Ecco le parole del centrocampista ai microfoni di Sky Sport.

LA PARTITA- “Il rigore c’era, gli arbitri erano posizionati bene. Il Milan si arrabbia perché arriva all’ultimo secondo, loro hanno giocato un’ottima partita. E’ un gol importantissimo, ci dà una spinta in più per questo finale. Il rigore? E’ stato sicuramente molto pesante, contro un Donnarumma che ha giocato una partita strepitosa, ha tenuto il Milan sempre in gioco.”

“Nello spogliatoio eravamo tutti felici, ma adesso andiamo avanti: il campionato è ancora avanti, vogliamo vincere lo scudetto e rimarremo concentrati fino alla fine. La mia posizione? Abbiamo ottenuto grandi risultati con questo modulo, arretro la mia posizione volentieri come dice il mister. Io devo dare palloni puliti lì davanti: poi loro hanno tantissima qualità e sanno cosa farne. Oggi abbiamo creato tantissimo, Donnarumma ha fatto tantissime belle parate, però dovevamo chiuderla prima. E’ stata una partita in bilico fino alla fine, ma alla fine ci meritiamo questi tre punti. Se fossimo usciti con un pareggio ci saremmo arrabbiati.”

LOTTA SCUDETTO- “Lo scudetto? Non dobbiamo mollare, è ancora tutto aperto. Sarà dura fino alla fine, dobbiamo rimanere concentrati: stiamo facendo un buon campionato ma dobbiamo ancora dare il massimo. Ci sono ancora 10 partite, tanti punti in palio e vogliamo ottenere il massimo così da essere campioni matematicamente.”

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy