Tolisso e non solo: tre nomi per il centrocampo bianconero

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Anche nel cuore del centrocampo si preannunciano importanti duelli tra Juventus e Inter. E non è banalmente una questione di intrecci legati alle classiche mosse perfette per infastidire l’avversario: no, qui ballano nomi tecnicamente ed “economicamente” importanti. Due su tutti: Corentin Tolisso e Seko Fofana, un mediano già fatto e un altro in fase di esplosione. Ecco quanto riportato da Tuttosport.

TOLISSO-JUVE: CI SIAMO

Bianconeri e nerazzurri si contendono, ad ogni modo, il futuro. E la battaglia promette di essere senza esclusione di colpi, fra offerte e rilanci, controofferte concrete e magari qualche bluff per depistare il nemico. Fisico, assist e reti Tolisso ha segnato 10 gol e servito 5 assist decisivi in 34 partite stagionali per complessivi 2799 minuti. Sostenere che il centrocampista non sia blindato in riva al Rodano, malgrado i numeri di cui sopra, pare uno scherzo, eppure è così: “A fine stagione ci saranno cessioni eccellenti”, ha ammesso il presidente Jean-Michel Aulas, padrone di una bottega tradizionalmente cara. La Juventus ha il francese in pugno e in estate non dovrebbero esserci problemi per un suo arrivo a Torino.

La Juventus è pronta ad arrivare a quota 30 milioni più bonus e fino ad oggi non si è parlato di possibili contropartite tecniche da inserire nell’affare. Secondo il Corriere dello Sport, però, il Lione vorrebbe creare un’azione di disturbo nei confronti di due importanti obiettivi del MarsigliaLa squadra allenata da Rudi Garcia ha già manifestato alla Juventus il proprio interesse per Mehdi Benatia e, soprattutto, per Mario Lemina. Proprio il centrocampista franco-gabonese è considerato un nome buono da poter inserire nell’affare Tolisso. La Juventus valuta l’opportunità ed è pronta all’affondo definitivo.

DUELLO PER FOFANA

Paratici, da esperto ds, ha fatto mosse intelligenti non solo sobbarcandosi più viaggi a Lione, anche di persona, ma facendo seguire pure Seko Fofana. Il centrocampista dell’Udinese, prima di farsi male proprio al cospetto della sua potenziale squadra del prossimo futuro (tutta colpa di uno scontro fortuito con Alex Sandro, pochi secondi prima del gol di Duvan Zapata), era già piaciuto agli scout bianconeri e nerazzurri che in lui hanno rivisto tracce di Pogba e Yaya Touré. Ventuno anni, doppia nazionalità franco-ivoriana, gambe lunghe e testa giusta, rapido nei movimenti sia nell’offesa che nell’interdizione, i friulani l’hanno pagato 4 milioni nemmeno un anno fa e nonostante il perone fratturato il suo valore di mercato è schizzato oltre i 12 milioni. Il Manchester City l’ha quasi svenduto, l’Udinese l’ha blindato fino al 2021.

IL SOGNO

E in tema di duelli sui centrocampisti, Juventus e Inter si daranno battaglia anche per Marco Verratti, qualora il Paris Saint-Germain lo mettesse in… esposizione con il prezzo giusto in allegato. Al momento, però, un suo approdo in Italia sembra davvero difficile.