De Laurentiis: “Higuain non voleva giocare con Callejon. E Allegri…”

DE LAURENTIIS SU HIGUAIN

“Delusione per il suo addio? No, personalmente non andavo a cena con lui. Ma sapevo della famiglia che veniva da una buona famiglia, esemplare, con un padre straordinario. Il fratello però mi diceva sempre: “A Higuain non piace a giocare con Callejon, compra altri giocatori”. Non l’ho mai ascoltato perché amo Callejon e gli ho rinnovato il contratto per quattro anni. Non posso essere ricattato”.

Aveva una clausola rescissoria di 90 milioni di euro, quindi se c’è è qualcuno abbastanza pazzo o interessato a pagare per questo, non dico niente. Ma ci sono altri giocatori che si impegnano ad essere considerati come parte della mia famiglia e mi sento come un loro genitore. Chi non è così meglio venderlo dopo tre anni. Con noi ha avuto una dei suoi periodi migliori, ma abbiamo anche perso la qualificazione Champions per un rigore sbagliato da lui nella seconda stagione“.

Inoltre, prima dell’arrivo di Benitez, il patron del Napoli svela di aver voluto portare Allegri alle pendici del Vesuvio: “Prima che firmasse, mi sarebbe piaciuto portare a Napoli Massimiliano Allegri. Avevo un debole per lui quando era a Milano e un giorno gli ho chiesto di venire. L’ho chiamato mese dopo mese, ma mi ha detto che dovevo aspettare. Così presi il tecnico spagnolo. Mi apparse come un napoletano, era gentile, ci ha invitato a mangiare e firmammo il contratto. Poi Allegri mi chiamò e disse che poteva ma saltò tutto”.

Michele Ranieri

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy