La difesa che verrà: bloccato Lyanco. Unico problema il tesseramento

La Juventus blocca la difesa del futuro. La dirigenza bianconera, infatti, è sempre attiva nel cercare talenti futuri per ringiovanire la squadra. Dopo aver acquistato Caldara, la società di Corso GalFer è pronta a battere un altro colpo: si tratta di Lyanco, difensore brasiliano classe ’97. Nelle scorse settimane erano partite le trattative, ma sembra proprio che l’assalto si sia concluso.

ACCORDO CON IL SAN PAOLO

Il brasiliano è sotto contratto con il San Paolo, società con cui la Juventus ha praticamente un accordo totale. L’operazione si aggirerebbe intorno ai 6 milioni di parte fissa + 2/3 di bonus, così come riporta il giornalista Fabrizio Romano. La Juventus ha convinto anche il giocatore, il quale ha rifiutato l’offerta dell’Atletico Madrid. Calciatore in pugno, dunque.

PROBLEMA TESSERAMENTO

C’è un unico problema per quanto riguarda l’acquisizione del calciatore. Sì, perché Lyanco è extracomunitario, e la Juventus dovrebbe già tesserare Bentancur. Il che significa occupare tutti gli slot per gli extracomunitari per quanto riguarda il mercato estivo. I bianconeri, dunque, vorrebbero trovare una società amica con cui realizzare il tesseramento. In primis, si era pensato al Sassuolo, ma la pista è rimasta molto fredda. Si cerca, pertanto, un’altra soluzione, per tenere libero almeno un altro slot per l’acquisto di calciatori la cui nazionalità non è comunitaria.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy