Spinazzola: “Il mio obiettivo è tornare alla Juventus”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Una prima parte di stagione da protagonista, sia con la sua squadra ma anche da singolo. Leonardo Spinazzola si sta consacrando all’Atalanta come un validissimo esterno sinistro. Nelle giovanili bianconere veniva considerato un futuro giocatore mondiale, ma poi sembrava essersi perso. Con l’avvento di mister Gasperini in panchina, è tornato a mostrare il meglio di sé. E ora pensa in grande.

“IMPRESA CHE PUÒ DIVENTARE MIRACOLO”

Il difensore orobico ha parlato in un’intervista a Sky Sport, rilasciando dichiarazioni sia sul momento dell’Atalanta che sul suo futuro. “Il nostro quarto posto lo definirei un’impresa” – ha detto Spinazzola. “Se finissimo così, si potrebbe parlare di miracolo, visto che all’inizio nessuno se lo aspettava. Penso sia più probabile l’Europa League: i posti in Champions sono di Juve, Napoli e Roma, squadre più forti. Gasperini? Di lui c’è tanto. Ha un’idea di calcio unica, la porta avanti solo lui.
Durante le prime partite ho commesso alcuni errori difensivi, così il mister mi ha messo in panchina e ha detto che non avrei potuto ricoprire quel ruolo se non avessi imparato a difendere. Ho lavorato sodo ed eccomi qui” – ha continuato poi il difensore.

RITORNO ALLA JUVE

Non dimentica il passato, Leonardo. Spinazzola ha disputato le giovanili nella Juventus, dal 2010 al 2012. Tanti prestiti poi, ma il sogno è sempre quello di vestire la maglia bianconera, mai indossata nelle partite “dei grandi”. “Sì, mi sento da Juve” – dice l’esterno classe ’93. “In Serie A c’è bisogno anche di carattere. Per questo spero, un giorno, di tornare alla Juventus. È il mio obiettivo.”