La Gazzetta dello Sport lancia l’allarme: “Altro problema per il rinnovo di Dybala”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Paulo Dybala continua a rassicurare tutti all’interno del mondo bianconero: il rinnovo di contratto si farà. Il problema è che la data di ufficialità continua a slittare, e c’è qualcuno che inizia ad avere un po’ di apprensione. Anche perché proprio oggi lo stesso Dybala ha dato una notizia che non farà piacere ai tifosi juventini.

PROCURATORE A CASA

Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, la Joya ha rivelato che il suo procuratore è dovuto tornare in Argentina e, dunque, interrompere momentaneamente le trattative perché sta per nascere suo figlio. “In questi giorni la Juventus e il mio procuratore si sono incontrati e hanno avuto modo di parlare. Siamo ben avviati, anche se adesso il mio agente dovrà tornare in Argentina per la nascita di suo figlio. Però tutti noi siamo positivi e siamo sicuri che il rinnovo arriverà. Lo so che se ne parla da novembre, ma non dipende solamente da me, dovete parlare anche con la Juventus”. Un inconveniente che sicuramente non ha fatto piacere a nessuno, ma c’è anche da sottolineare che la Joya si è dimostrato ancora una volta abbastanza sereno sul buon esito della trattativa.

L’ACCORDO C’E’

Serenità di Dybala data anche dal raggiungimento totale dell’accordo sul rinnovo: la Joya è pronto a firmare un contratto che lo legherà alla Vecchia Signora fino al 2021 con un ingaggio di circa 7 milioni di euro netti a stagione, ingaggio che lo farà diventare il più pagato insieme ad Higuain all’interno dello spogliatoio bianconero. Come detto, l’inconveniente non ci voleva, ma la Juventus è già pronta a festeggiare il rinnovo della propria Joya in grande stile.

Simone Calabrese