La Juve e il sogno Bernardeschi. Buffon a JTV si fa scappare: “Forse lo prendiamo”

La Juventus vuole continuare il suo processo di crescita fatto di un mix tra campioni affermati e giovani di ottime speranze. Ovviamente, per riuscire in questo obiettivo sono fondamentali le figure di Beppe Marotta e Fabio Paratici, uomini di mercato bianconeri, sempre attivi per trovare l’occasione giusta. Nell’ultimo periodo i due si sono specializzati nell‘acquisto di giovani talenti da lanciare subito in prima squadra. E in questa categoria rientra sicuramente uno degli obiettivi del duo Marotta-Paratici.

ALTRO SGARBO ALLA VIOLA

Stiamo parlando, ovviamente, del numero 10 della Fiorentina Federico Bernardeschi, vero e proprio pallino di mercato dei due dirigenti della Vecchia Signora. La sua classe e la sua continua crescita stanno velocemente convincendo tutti che Bernardeschi potrebbe essere un profilo ideale nella Juventus che verrà. Il problema è il fatto che il giovane italiano appartiene alla Fiorentina, avversaria storica della Juventus, la quale non ha nessuna intenzione di cedere uno dei propri talenti più cristallini a Torino. L’operazione, dunque, potrebbe scatenare molte polemiche, magari simili a quelle scaturite qualche anno fa con il passaggio di Baggio dal viola al bianconero. I toscani, inoltre, hanno intenzione di blindare il proprio numero 10, e voci da Firenze parlano di un inizio di trattativa sul rinnovo del contratto.

IL SORNIONE BUFFON

Non sarà facile portare Bernardeschi alla Juve, è vero, ma i bianconeri comunque tenteranno l’impresa. E ad aiutare Marotta e Paratici potrebbe pensarci Gigi Buffon, capitano di Juve e Nazionale, il quale l’altra sera, ai microfoni di JTV si è lasciato scappare sul tema Bernardeschi un enigmatico “Magari arriverà il prossimo anno, non si sa…”. Parole misteriose, sornione, quelle del portierone bianconero, il quale stima molto il suo conterraneo Bernardeschi. I due sono compagni di Nazionale, e non è escluso che il parere di Gigi possa essere importante per Bernardeschi, desideroso di diventare grande il prima possibile. E quale occasione c’è meglio della Juve in questo senso?

Simone Calabrese

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy