Paratici: “Episodi? Parliamo del nulla. Siamo in crescita, dobbiamo affrontare tutte le partite con la mentalità giusta”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il direttore sportivo della Juventus, Fabio Paratici, è intervenuto a JTV, canale tematico bianconero, dopo la vittoria della squadra contro il Napoli, in semifinale di Coppa Italia.

EPISODI ARBITRALI

“Episodi? Sono cose che lasciamo commentare agli altri. Noi pensiamo alla partita: è stato un bel match e basta. Ognuno vede gli episodi come vuole; pensiamo alla prossima partita a Udine, per noi è il focus più importante su cui dobbiamo essere concentrati.

Scivolarsi le critiche addosso? Ma sì, stiamo parlando di niente. Anche a noi quest’anno ci sono state situazioni a nostro sfavore, succedono. Capita anche nella vita: a volte hai episodi a favore, altre volte contro. Gli arbitri non possono non sbagliare: è impossibile. L’anno scorso, a Monaco di Baviera, siamo usciti con delle decisioni contrarie, cosa dovevamo fare? Siamo tornati a casa e abbiamo ricominciato il giorno dopo a lavorare e siamo andati avanti. Non c’è un altro modo.”

CALCIO ITALIANO

“Calcio italiano in crescita? Questo è certo: alla fine tutti denigrano il nostro campionato, che però alla fine è molto difficile. Molto impegnativo al di là dell’aspetto fisico o tecnico, c’è quello tattico, molto impegnativo, con rilevanza minore negli altri campionato. È un dato di fatto. È difficile vincere in trasferta, e le squadre italiane sono migliorate. È in crescita anche la generazione dei calciatori italiani, soprattutto gli under 23, che giocano in molte squadre e giocano tanto. Sono molto positivo riguardo a questo.”

JUVENTUS IN CRESCITA

“Siamo in crescita sotto tutti i punti di vista e affrontiamo il finale di stagione con un bello spirito. La gente che guarda e che è abituata a vedere certe partite e certe sensazioni, ora le sente. 

Abbiamo fatto un grande secondo tempo, ma è un periodo in cui giochiamo bene. Ripeto: siamo in crescita e in fiducia. Il mister ha trasmesso una bella mentalità. È un’aria di ottimismo che respiriamo tutti, che deve trasformarsi nell’affrontare tutte le gare con la mentalità di poterle vincere tutte” – ha concluso Paratici.