Verso Juve-Napoli – Allegri cambia modulo. Juve arrivata allo Stadium

Verso Juve-Napoli – Allegri cambia modulo. Juve arrivata allo Stadium


Parte ufficialmente la missione per provare a vincere tutto: campionato, Coppa Italia e Champions. Pura utopia? Probabilmente. Ma sognare non costa nulla e i bianconeri, a fine anno, non vogliono rimorsi. Ecco perché Massimiliano Allegri potrebbe non fare la “rivoluzione” in vista della semifinale di Coppa contro il Napoli. Anche se fra chi ha riposato l’altra sera (Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini su tutti) e chi è entrato nel finale (Dybala e Pjaca), la scelta è davvero ampia.

19.40 – Juve arrivata allo Stadium

La formazione di Massimiliano Allegri è appena arrivata all’impianto torinese con il proprio pullman. Confermato il cambio modulo per Allegri. Sarri, invece, punta sul solito 4-3-3.

18.50 – 3-4-1-2: dentro Barzagli, out Cuadrado

I moduli sono solo numeri, contano i concetti, conta chi scende in campo. Se dovesse essere confermata la voce del 3-4-1-2 sarebbe premiata nuovamente la filosofia calcistica di Max Allegri. Si ritorna alla difesa a tre accantonata dopo la sconfitta contro la Fiorentina per affrontare il miglior attacco della Serie A. Una Juventus dunque pronta a cambiare pelle a seconda dell’avversario che si ritrova di fronte. Con l’inserimento di Barzagli chi resterebbe in panchina sarebbe Juan Guillerme Cuadrado. Il colombiano in questo caso sarebbe l’arma a gara in corso da utilizzare per sfiancare la difesa del Napoli insieme al croato Marko Pjaca.

18.05 – Juventus, rifinitura terminata: le ultime

Terminata la rifinitura in casa Juventus. Si prospetta l’ipotesi di un cambio modulo per i bianconeri. Massimiliano Allegri starebbe infatti pensando ad un 3-4-1-2 per affrontare il Napoli. In questo caso troverebbe spazio Barzagli che ricomporrebbe insieme a BonucciChiellini la BBC. Sugli esterni spazio ad AsamoahLichtsteiner. In mediana agiranno invece KhediraPjanic. Posizione da trequartista per Paulo Dybala alle spalle di MandzukicHiguain.

17.00 – Le scelte di Sarri

Dovrebbe essere Leonardo Pavoletti il candidato ad una maglia da titolare per la sfida contro i bianconeri. Insieme all’ex Genoa nel tridente offensivo spazio ad InsigneCallejon. Dal primo minuto anche Rog, ex compagno di squadra di Pjaca alla Dinamo Zagabria che vuole sfruttare al meglio l’occasione concessa da Sarri.

14.45 – Bonucci favorito su Barzagli

Arrivano conferme anche da SportMediaset. Leonardo Bonucci dovrebbe partire dal primo minuto per fare coppia con Giorgio Chiellini. Panchina iniziale dunque per Andrea Barzagli.

LE SCELTE DI ALLEGRI

Il tecnico livornese si affiderà a Neto in porta, ancora panchina, dunque, per Buffon. Nessun dubbio sui terzini: saranno Asamoah Lichtsteiner. Per quanto riguarda i centrali, la certezza è che Daniele Rugani riposerà. Ballottaggio a quattro, ma Chiellini e Bonucci sembrano in vantaggio.

A centrocampo ci sarà Miralem Pjanic. A fianco del bosniaco, favorito Sami Khedira sugli altri centrocampisti, anche se già in campo sabato. Detto di Dybala, sulla trequarti ci saranno i soli Mandzukic Cuadrado. Occhio a Marko Pjaca, che potrebbe essere importante a gara in corso.

In avanti, senza dubbio, il giocatore più impiegato da Allegri: Gonzalo Higuain. Partita particolare per l’argentino, pronto a bissare il gol di ottobre. Non convocati, invece, Marchisio (trauma contusivo), Sturaro (risentimento muscolare) e Benatia (gastroenterite).

 PROBABILE FORMAZIONE

JUVENTUS – (3-4-1-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pjanic, Khedira, Asamoah; Dybala; Mandzukic, Higuain.

QUI NAPOLI

In silenzio, come al solito, e chiuso nel bunker di Castel Volturno: così il Napoli ha preparato la semifinale d’andata di Coppa Italia contro la Juventus. Gli azzurri atterrati a Torino sono 23, compreso il giovane Milanese che ha preso il posto tra i convocati dello squalificato Hysaj. Sono rimasti a terra gli infortunati Allan e Tonelli mentre resta avvolta nella nebbia la formazione che Sarri schiererà domani allo Stadium. La novità principale dovrebbe essere rappresentata dal l’impiego di Rog.
Luca Piedepalumbo

ULTIME NOTIZIE