Allegri: "Bel secondo tempo. Rigori? Potevamo fare qualche goal in più"

Allegri: “Bel secondo tempo. Rigori? Potevamo fare qualche goal in più”


Massimiliano Allegri interviene ai microfoni di Rai Sport nel post-gara.

Sulla partita: “E’ stato un bel secondo tempo. Il primo tempo abbiamo sbagliato secondo me, più che questione di modulo, tecnicamente abbiamo sbagliato molti passaggi e ci siam fatti beccare un paio di volte, su un paio di uno due sulle loro uscite. Però non è che abbiamo subito grandissime cose, abbiamo subito due tre tiri in porta da 25 metri e c’è stato il goal. Poi dopo abbiamo avuto l’occasione con Dybala, l’occasione con Mandzukic e a seguire subito dopo quella di Lichtsteiner. Direi che è stato da parte nostra un primo tempo brutto tecnicamente, il secondo tempo molto meglio”.

Sulla scelta della difesa a tre: “Non è questione di difesa a tre, è questione che dovevamo girare più velocemente la palla nel primo tempo. Però abbiamo sbagliato, è normale che quando sbagli la palla la consegni agli altri. Poi siamo andati un po’ dietro a loro, senza subire grandi cose, però eravamo sempre a rincorrere. E quando difendi a rincorrere hai sempre la sensazione di poter subire azioni pericolose”. 

Sulla prestazione di Mandzukic, Higuain e Dybala: “Stasera c’è da fare i complimenti a tutta la squadra, perché ha giocato soprattutto un bel secondo tempo. Siamo andati sotto, c’è stata una bella reazione, siam cresciuti anche fisicamente nel secondo tempo e di questo son contento”. 

Sulla differenza tra Juve e Napoli: “Ma il Napoli è sempre una squadra con cui è difficile giocarci contro. La Juventus è in crescita e nel secondo tempo abbiamo finito molto bene la partita e questo significa che i ragazzi stanno bene fisicamente. Ripeto: quando sbagli molto tecnicamente è normale che consegni la palla agli altri e puoi andare un pochino a creare disordine in campo. Invece nel secondo tempo siamo stati molto più ordinati. Poi abbiamo subito pareggiato la partita e dopo è stato un bel secondo tempo. Ma io credo che questa squadra abbia ancora molti margini di miglioramento a livello tecnico e di intensità e c’è da fare i complimenti a tutti e credo che un giocatore cresciuto molto sia Pjanic perché sta facendo ottime cose sia in fase di impostazione ma soprattutto di interdizione”.

Sulla prestazione dell’arbitro: “All’arbitro non do nessun voto. E’ stata una bella partita, ci sono stati bei contrasti. Credo che l’arbitro abbia lasciato correre quando c’era da correre e abbia fischiato quando c’era da fischiare”. Sui rigori: “Dal campo sembravano rigori, poi dopo non so. Però l’arbitro ha fischiato. Credo che la prestazione della Juventus non si possa ridurre solo ai rigori, potevamo fare qualche goal in più. Quindi credo che noi bisogna guardare a queste cose”.