Juve-Napoli, confermato il divieto di trasferta ai tifosi napoletani

Juve-Napoli, confermato il divieto di trasferta ai tifosi napoletani


17.00, CONFERMATO IL DIVIETO – C’è un aggiornamento, e non è positivo per i tifosi del Napoli: nonostante quello che è stato scritto sulla Gazzetta stamattina, è stato confermato il divieto di trasferta per i tifosi azzurri. “La questura di Torino rende noto che il Gos (Gruppo operativo sicurezza) ha preso atto del provvedimento prefettizio di chiusura del settore ospiti allo Juventus Stadium, pertanto ha adottato tutte le misure organizzative per assicurare il rispetto rigoroso del provvedimento inibitorio. Nessun possessore di titolo di accesso potrà pertanto accedere a settore diverso da quello previsto sul biglietto”, si legge sul sito di Il Mattino.

14.00, SPERANZA PER IL NAPOLI? – Novità in vista per quanto riguarda la sfida tra Juventus e Napoli valida per l’andata delle semifinali di Coppa Italia, in programma martedì sera allo Stadium. Gli uomini di Sarri sembravano destinati a giocare senza poter contare sul supporto dei loro tifosi in trasferta, ma la situazione sembra in evoluzione.

Stando a quanto riporta stamattina in edicola La Gazzetta dello Sport, sembra piuttosto probabile un’inversione di rotta: lunedì, infatti, si dovrebbe decidere per la riapertura del settore ospiti dello Stadium per accogliere i sostenitori azzurri non residenti in Campania (e non in possesso della tessera del tifoso) che hanno acquistato biglietti di altri settori. Sarà decisiva la riunione del Gos (Gruppo Operativo Sicurezza), ma la sensazione è che si andrà verso una conclusione positiva della vicenda. 

Determinante, in questo senso, potrebbe essere stata la lettera del Napoli Club di Bologna, che sottolineava come i tifosi del Napoli che hanno acquistato un biglietto per altri settori dello Stadium potrebbero trovarsi a contatto con i tifosi della Juve. La decisione del Gos, dunque, sembra volta a evitare qualsiasi tipo di problema di sicurezza.

Alessandro Bazzanella

ULTIME NOTIZIE