Verso Juve-Palermo: Moggi: "Nestorovski mi ha sorpreso"

Verso Juve-Palermo: Moggi: “Nestorovski mi ha sorpreso”


Luciano Moggi è stato intervistato da Palermo24.net in vista del match che vedrà protagoniste Juve e Palermo. L’ex dirigente bianconero ha toccato più argomenti, spaziando dalla mentalità giusta per affrontare il match dello stadium fino ad arrivare alla rivelazione Nestorovski.

“NON VI PRESENTATE”

Un Moggi, molto severo, ha parlato del giusto metodo per approcciare alla partita di venerdì: “Se il Palermo dovesse giocare come ha fatto in casa contro l’Atalanta potrebbe anche evitare di partire. Se invece l’approccio sarà come quello di Napoli allora potrà quantomeno mettere in difficoltà la Juventus” e poi aggiunge qualche parola sui molteplici cambi di Zamparini: “quando si cambiano cinque-sei allenatori a stagione non si può certo parlare di ‘progetto’. Non mi sento di dire che le colpe siano soltanto di Zamparini, però è chiaro che qualcosa non funziona da tempo. La situazione è davvero compromessa. Contro la Juve sarà una partita davvero difficile ed è chiaro che i punti salvezza il Palermo non può pensare di conquistarli contro le grandi”.

BOMBER NESTOROVSKI

Una delle note lieti per il Palermo è stata Ilija Nestorovski, autore di 9 reti e 2 assist sin qui.”E’ uno di quegli attaccanti che mi ha sorpreso tantissimo. L’avevo già visto in azione nel match giocato contro l’Italia. Ha un grande fiuto del gol e ha tutti i numeri per diventare un buon giocatore. Al momento, però, non mi sento di dire che sia già pronto per una grande squadra. Magari per una squadra mediocre, ma non per un top club”. Non proprio parole di stima per il giocatore, ma neanche una bocciatura. Per Moggi ci sono margini di miglioramento.

ULTIME NOTIZIE