Witsel: "Inutile dire bugie, ho detto sì alla Cina valutando l'aspetto finanziario"

Witsel: “Inutile dire bugie, ho detto sì alla Cina valutando l’aspetto finanziario”


Axel Witsel ha parlato ai microfoni di Premium Sport. Il centrocampista del Tianjin Quanjian è tornato sulla decisione di rifiutare la Juve e di approdare in Cina, spiegandone i motivi.

LE PAROLE DI WITSEL

Ecco le sue parole: “Inutile dire bugie, l’aspetto finanziario è stato importante per dire sì all’offerta della Cina. Comunque sono contento, abbiamo un grande presidente molto ambizioso che vuole fare grande il club”.

E ancora: Il sogno per la prossima stagione è giocare la Champions League asiatica, questo è l’obiettivo mio e della squadra”.