ReLIVE Allegri: "Marchisio non sarà convocato. Spazio a Pjaca, non cambio modulo"

ReLIVE Allegri: “Marchisio non sarà convocato. Spazio a Pjaca, non cambio modulo”


ORE 13:15 – Alle 13.30 Massimiliano Allegri incontrerà la stampa al Media Center di Vinovo, alla vigilia di Crotone-Juventus. Match valido per il diciottesimo turno di Serie A. La sfida si sarebbe dovuto giocare a fine dicembre, ma fu rinviata a causa dell’impegno dei bianconeri in Supercoppa a Doha. Tanti i temi caldi: dal possibile ampio turnover al recupero di pedine fondamentali come Andrea Barzagli. Su SpazioJ.it la diretta testuale inizierà tra pochi minuti!

Ore 13.30 – Il mister bianconero è arrivato in sala stampa.

“CASO” LICHTSTEINER“Prima che mi facciate la domanda, per il cambio, con Stephan, è tutto chiarito, c’è stato un malinteso. Lui ha alzato la mano, credevo volesse il cambio, perchè era sfinito. Poi è entrato Dani Alves e le cose si sono sistemate”.

PRESIDENTE SEBASTIANI, AUTO INCENDIATA – “Notizia fresca, mi ha fatto una brutta impressione perchè sono cose che in generale nella vita, ma nel calcio in particolare non dovrebbero succedere; purtroppo vincere non è semplice, rimanere in Serie A non è semplice, la realtà di Pescara è una bellissima realtà, una città molto civile, è normale che sono in un brutto momento, ma anche se dovessero retrocedere poi avrebbero la possibilità di poter poi tornare in Serie A”.

LA SFIDA COL CROTONE – “Il Crotoneè una squadra che è molto ordinata, che ha molto equilibrio, a cui è difficile fare gol, gioca con un 4-4-2 molto lineare ma difficile da superare, quindi domani ci vorrà una partita giusta, con grande pazienza, perchè se non la sbloccheremo all’inizio, avremo il tempo per sbloccarla dopo. Non è una partita facile, ma abbiamo solo un risultato, perchè altrimenti i tre punti che abbiamo fatto con l’Inter vengono buttati a mare.

E’ un momento delicato della stagione, importante della stagione e decisivo della stagione. La squadra è molto responsabile, stamani ci siamo allenati bene, ci sarà qualche defezione perchè Chiellini rimarrà a casa per farlo riposare”.

MARCHISIO, BARZAGLI, PJACA –  “E’ rientrato Benatia, Barzagli è in buone condizioni nonostante abbia avuto tre giorni di influenza; Marchisio non sarà convocato perchè dopo la partita di domenica ha avuto un problema alla schiena e quindi sono due giorni che non si allena. Ma questo fa parte di un processo che avviene sempre dopo un infortunio; non è avvenuto niente prima, in questo momento ha qualche acciacchetto dovuto al post rientro. Lemina non sarà convocato come Mandragora, però si sono allenati con la squadra e da giovedì saranno a tempo pieno con noi. Gli altri… ci sarà qualche cambiamento, perchè ho bisogno di forze fresche, sia fisiche che mentali, anche se la squadra sta bene fisicamente. Pjaca domani può darsi che giochi dall’inizio”.

PASSAGGIO DALLA SFIDA CON L’INTER AL CROTONE – “Il passaggio dall’Inter al Crotone è semplice, perchè i tre punti con l’Inter valgono quanto quelli del Crotone. C siamo già cascati a Genova, a Parma due anni fa quando si perse 1-0, anche se avevamo un po’ di punti di vantaggio, eravamo nella stessa situazione. Abbiamo mollato punti in casa all’inizio l’anno scorso con il Frosinone, abbiamo perso la penultima partita a Verona anche se da Campioni d’Italia, però avevamo un obiettivo da raggiungere.  Invece dobbiamo cercare di fare una partita giusta e i ragazzi la faranno”.

VICE CUADRADO“Sulla destra possono giocare sia Dybala che Pjaca, le alternative ci sono”.

TURNOVER“Qualcosa cambierà anche a centrocampo, non è importante chi giocherà ma come si giocherà. Non cambierà il modo, solo gli uomini”.

DANI ALVES“Può giocare lui, Lichtsteiner riposerà”.

BENATIA“Tornato bene dalla Coppa d’Africa. O gioca lui o gioca Rugani. Non è questone di gerarchie, ho cinque difensori centrali di alto livello, l’importante è che stiano tutti bene così che qualunque scelta possa fare sarà quella giusta”.

MANDZUKIC“Giocatore generoso, corre come se avesse ancora altri dieci anni di carriera davanti a sè”.

PJANIC“Non giocherà trequartista”.

CLIMA CHAMPIONS“Spesso abbiamo giocato con due punte e Cuadrado più Pjanic, ora in più c’è Mandzukic che però è molto bravo nella doppia fase. Importante è l’equilibrio”.

VANTAGGIO“Dobbiamo cercare di tenere un vantaggio importante prima delle ultime quattro giornate che per noi è delicato con derby e Roma. Non basteranno 86 punti quest’anno”.

ULTIME NOTIZIE