Stangata per Icardi e Perisic: out 2 giornate

Stangata per Icardi e Perisic: out 2 giornate


ORE 17.30 – UFFICIALITÀ

È arrivata l’ufficialità della squalifica per Mauro Icardi e Ivan Perisic. I due calciatori salteranno le prossime 2 partite. Ecco il comunicato del giudice sportivo.

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA:

PERISIC Ivan (Internazionale): per avere, al 49° del secondo tempo, ripetutamente proferito espressioni gravemente irriguardose nei confronti del Direttore di gara.

ICARDI Mauro Emanuel (Internazionale): per avere, al termine della gara, rivolto ad un Arbitro addizionale un’espressione ingiuriosa accompagnata da gesti, nonché per avere calciato il pallone in direzione del Direttore di gara, senza colpirlo.

L’Inter ha già comunicato di avere intenzione di presentare reclamo.

 

ORE 9.30 – LA POSSIBILE SQUALIFICA

I due giocatori più determinanti in fase offensiva in casa Inter, Perisic e Icardi, rischieranno una lunga squalifica a causa dei fatti avvenuti negli ultimi minuti di partita e dopo il triplice fischio di Rizzoli. Possibile assenza anche contro la Roma.

PERISIC

Il direttore di gara ha sventolato il cartellino rosso in faccia a Perisic al minuto 94 dopo una frase di troppo proferita dall’esterno croato nei confronti del fischietto emiliano. Sicuramente fuori causa per la prossima giornata in casa contro l’Empoli. L’entità della squalifica verrà decisa in base a quanto Rizzoli dichiarerà nel referto. Se verranno segnalate delle espressioni ingiuriose, Perisic rischierà 2 o 3 giornate di sospensione che lo renderebbero indisponibile per Bologna e Roma.

ICARDI

Il capitano dell’Inter Mauro Icardi, a gara conclusa, si è reso protagonista di un lancio di palla in direzione dell’arbitro Rizzoli, sfiorandogli il volto. L’attaccante argentino ha poi provato a spiegarsi con l’arbitro di porta Orsato, senza grande successo. Con ogni probabilità i fischietti riporteranno l’accaduto nel referto e da questo potrebbe scaturire una pesante squalifica anche per Icardi.