Da esubero al possibile rinnovo: lo strano caso di Stephan Lichtsteiner

Da esubero al possibile rinnovo: lo strano caso di Stephan Lichtsteiner


Il caso di Stephan Lichtsteiner potrebbe essere studiato dai migliori studiosi del pianeta, ma sembra difficile che anche loro arrivino a una conclusione.

IL CASO

Esubero top in estate, escluso dalla prima lista Champions a sorpresa, sembrava che le sorti dello svizzero fossero già segnate: addio a parametro zero in estate condito da presenze contate sulle dita di una mano. Ma, per fortuna, il calcio non finisce mai di stupire. Approfittando dell’infortunio e dello scarso ambientamento di Dani Alves e del cambio di modulo, infatti, Lichtsteiner è riuscito a ricavarsi uno spazio importante nello scacchiere di Allegri e, pian piano, si è ripreso quello che è suo: posto da titolare e iscrizione alla seconda lista Champions, la quale permetterà allo svizzero di poter giocare in Europa.

RINNOVO POSSIBILE

I problemi in estate sono nati, non ci nascondiamo, per le pretese per il rinnovo dello svizzero con la Vecchia Signora. Le richieste del numero 26 hanno fatto storcere il naso ai dirigenti bianconeri, i quali hanno iniziato un vero e proprio braccio di ferro, culminato con l‘esclusione della lista Champions. Ora, però, anche in questo caso le cose potrebbero essere cambiate. Si parla, infatti, di una possibile riapertura per il rinnovo del contratto. I mesi decisivi saranno quelli tra marzo e aprile, e lì capiremo molto di più quello che succederà. Intanto, limitiamoci a sottolineare che da esubero pesante Lichsteiner, grazie alle sue prestazioni e alla sua personalità, sta pian piano riacquistando una fiducia all’interno della dirigenza bianconera che potrebbe portarlo al rinnovo.

Simone Calabrese