La Juve libera De Ceglie, il suo rilancio parte da Pisa

La Juve libera De Ceglie, il suo rilancio parte da Pisa


All’esordio con la maglia della Juventus, giovanissimo, fu etichettato in prospettiva come uno dei migliori terzini sinistri della Serie A, soprattutto dopo che in un Juve-Milan all’Olimpico di Torino mise in crisi il professore della fascia, Gianluca Zambrotta. Sfortuna, scelte sbagliate e qualche infortunio ne hanno bloccato la crescita e ridimensionato le aspettative, stiamo parlando di Paolo De Ceglie.

ORA PISA. Dopo la parentesi sfortunata in Francia al Marsiglia, De ceglie è tornato alla Juve in attesa di una sistemazione. Secondo quanto riporta Pedullà sul suo sito internet il terzino ormai in scadenza di contratto cerca il rilancio anche con un club di serie minore. Rilancio che potrebbe partire dal Pisa di Gennaro Gattuso. C’è il via libera della Juventus, il club toscano è alla stretta finale per assicurarsi il terzino classe ’86, mancano da limare soltanto i dettagli. De Ceglie aveva già dato la sua disponibilità al trasferimento al Pisa, adesso è arrivata anche l’apertura del club bianconera, la trattativa potrebbe decollare definitivamente.

Nel Pisa di Gattuso, oltre che come terzino sinistro, Paolo De Ceglie potrebbe essere utilizzato anche come esterno alto, magari in alternativa a Mannini. Dopo alcuni anni al buoi, nel dimenticatoio tra panchina e apparizioni non troppo esaltanti, dopo la parentesi al Parma in cui si ricorda solo una doppietta all’Inter al Tardini, il terzino sinistro, prodotto del vivaio bianconero, è pronto a rilanciarsi e lo fa da una piazza importante della Serie B.

eva

Aristide Rendina 

ULTIME NOTIZIE