Aquilani: "Juve diversa dalla mia, ma si vedeva già che stavano mettendo le basi per qualcosa di grande"

Aquilani: “Juve diversa dalla mia, ma si vedeva già che stavano mettendo le basi per qualcosa di grande”


Alberto Aquilani, nuovo centrocampista del Sassuolo ed ex bianconero, ha voluto commentare la prossima sfida della sua squadra (proprio contro la Juventus) e ha fatto un paragone tra la Juve attuale e quella in cui giocava lui.

Queste le sue parole: “Domenica incontriamo la squadra più forte del campionato, campione in carica da cinque anni, bisogna lavorare e preparare la partita al meglio e dare tutti il massimo. Comunque giochi la Juventus è forte, il modulo è una cosa in più. Rispetto a quando ci giocavo io è una Juve completamente diversa, lo stadio col pubblico vicino dà una spinta in più ma, al di là di quello, la Juve ha preso giocatori di altissimo livello. Già quando c’ero io si vedeva che stavano mettendo le basi per qualcosa di grande“.

eva

ULTIME NOTIZIE