Evra va al Marsiglia, la Juventus saluta il francese: i dettagli dell'affare

UFFICIALE – Evra è un nuovo calciatore del Marsiglia


ORE 22.31 – EVRA FIRMA CON L’OLYMPIQUE MARSIGLIA

Arriva l’ufficialità. Dopo un mese di discussioni sulle possibili destinazioni, Evra ha firmato con l’Olympique Marsiglia. Contratto di 18 mesi, verrà presentato domani sera. L’annuncio è stato dato dallo stesso club francese. Domani il difensore si sottoporrà alle visite mediche di rito, prima di porre la firma sul contratto.

ORE 18.55 – EVRA IN VOLO VERSO LA FRANCIA

Questione di ore, poi la definitiva ufficialità. Patrice Evra si avvicina all’Olympique Marsiglia: il terzino francese sta raggiungendo proprio in questi istanti la città francese. Poco fa è partito da Torino con un volo privato. La firma si avvicina, Evra al passo di addio.

ORE 18.00 – EVRA VA AL MARSIGLIA, ACCORDO RAGGIUNTO

Operazione definita: Patrice Evra sarà un nuovo giocatore del Marsiglia. Visite mediche già programmate per domattina, il classe ’81 francese firmerà un contratto sino al 30 giugno 2018 con opzione per il rinnovo di un ulteriore anno.

Stando a quanto carpito dalla nostra redazione, la Juventus non interverrà sul mercato per sostituire l’ex Manchester United. Asamoah e Mattiello saranno le alternative ad Alex Sandro sulla corsia sinistra di difesa.

ORE 12.30, EVRA VERSO L’ADDIO

Alla fine è finita come nessuno si aspettava solo qualche mese fa. Evra è a un passo dal lasciare la Juventus. Dopo le settimane che la dirigenza gli ha concesso per pensarci, Evra sembra aver confermato a Marotta e Paratici la voglia di cambiare aria. Ed è per questo che Tuttosport dà il calciatore francese a un passo dal suo ritorno in patria.

eva

DA RUDY – Evra torna in Francia, dunque. Sempre secondo il quotidiano sportivo di Torino, il terzino sinistro avrebbe già detto sì all’offerta dell‘Olympique Marsiglia di Rudy Garcia, anche se non conosce ancora bene i dettagli dell’offerta. Evra firmerà un contratto di 18 mesi, arriverà a zero dalla Juventus e molto probabilmente troverà quel posto da titolare tanto sognato. Una scelta importante quella di Evra, il quale lascia un buco nella rosa bianconera e, soprattutto, nei cuori dei tifosi juventini.

SOSTITUTO – Ora bisognerà capire se la Juventus tornerà sul mercato per sostituire il giocatore, o se rimarrà così. L’obiettivo numero uno, si sa, è il bosniaco Kolasinac, ma è molto probabile che arrivi a giugno a parametro zero. Rimangono vive le opzioni Ricardo Rodriguez del Wolfsburg e Spinazzola dell’Atalanta, con quest’ultimo che è in prestito proprio dalla Juve. Molto probabilmente, però, i bianconeri decideranno di rimanere così come sono, con Alex Sandro titolare, Asamoah prima riserva e Mattiello terza scelta.

Ormai ci siamo. Evra lascia la Juve dopo due anni e mezzo. Due anni e mezzo di vittorie, ma anche di qualche rimpianto. Rimarrà, comunque, sempre nei cuori dei tifosi per la sua personalità e per il suo status di “senatore”.

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE