Dybala, nessuna clausola rescissoria nel nuovo contratto: tutti i dettagli

Dybala, nessuna clausola rescissoria nel nuovo contratto: tutti i dettagli


Si attende solo l’ufficialità per l’atteso rinnovo di Paulo Dybala con la Juventus. L’argentino, come si sa, prolungherà di un anno (dal 2020 al 2021) con un robusto adeguamento annesso, che gli permetterà di guadagnare circa 7 milioni di euro a stagione, 500 000 euro in meno di Gonzalo Higuain, il più pagato in casa Juve. La scadenza del contratto verrà posticipata al 2021, come accaduto con Bonucci, Sturaro e Rugani.

NESSUNA CLAUSOLA

Pjanic

Nel contratto, come da abitudine della Juventus, non verrà inserita alcuna clausola rescissoria. Ieri non c’è stato l’incontro tra la dirigenza bianconera e l’agente di Dybala: secondo voci raccolte dalla ‘Gazzetta dello Sport’, dovrebbe essere giovedì o venerdì il giorno buono per la fumata bianca. Prima, insomma, della prossima gara di campionato contro il Sassuolo. E chissà che dalla prossima stagione Dybala, che ora indossa la maglia numero 21, non possa vestire la mitica 10. Le big di mezza Europa (Real Madrid e Barcellona in testa, che oggi presenzieranno assieme alla Juventus ad un convegno antirazzismo) dovranno mettersi il cuore in pace.

eva

In questo inizio di 2017 La Joya ha siglato 3 reti in 4 gare. Il passo falso di Firenze aveva attirato qualche critica anche nei confronti del 21 bianconero, rispedite prontamente al mittente con una prova di assoluto livello nel nuovo sistema tattico ideato da Allegri. Nelle prossime ore nuovi aggiornamenti su SpazioJ.it

ULTIME NOTIZIE