Marotta: "Entusiasmo sempre alto. La formazione mi incuriosisce"

Marotta: “Entusiasmo sempre alto. La formazione mi incuriosisce”


L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium del match tra Juventus e Lazio, in campo tra qualche minuto.

LE PAROLE

Entusiasmo? Ci mancherebbe, è sempre alto. La Juventus, nella sua storia, è abituata a confrontarsi con le critiche. Ritengo, dunque, che oggi ripartiamo cercando di ottenere il massimo contro una squadra imprevedibile che può crearci dei problemi. 

Confronti? Nulla di particolare, se non i soliti confronti con i vertici societari che sono abituati a vivere sempre l’atmosfera di Vinovo. C’è stata sicuramente un’analisi, ma niente di eccezionale. A questa squadra non si può chiedere niente di più. Ricordiamo che abbiamo una partita in meno quindi il nostro ruolino di marcia è ottimo.

Dybala? Ne avete scritto tanto voi, ma Dybala ha un contratto ancora lungo con noi, e abbiamo deciso di adeguargli l’ingaggio a parametri economici logici per quello che ha dimostrato in quest’anno e mezzo. 

eva

Allegri sta attraversando questo periodo con professionalità. Come tutti gli altri, è arrabbiato quando perde. Durante la settimana, si è comportato molto normalmente. Non dobbiamo drammatizzare per una sconfitta contro una squadra, come la Fiorentina, che è di caratura.

Formazione? Sorpreso è la parola adatta, più incuriosito.  È una formazione adatta, abbiamo giocatori di spessori. Oggi sarà una di quelle partite in cui la Juventus, in modo inedito, presenta una squadra di grandissima potenzialità offensive.
Noi abbiamo agito nel mercato cercando di alzare il livello di qualità. Forse questa è la squadra che come qualità è migliore nella gestione Agnelli. Forse abbiamo perso un po’ di solidità, caratteristica storica come la Juventus. Stiamo cercando di ritrovarla, ma non è facile perdere quasi in contemporanea Pirlo, Pogba e Vidal. Stiamo cercando di avvicinarci a un centrocampo del genere.”

ULTIME NOTIZIE