Juve-De Sciglio, Galliani: "Mai parlato con la Juve"

Juve-De Sciglio, Galliani: “Mai parlato con la Juve”


ORE 16.15 – GALLIANI: ” MAI PARLATO CON LA JUVE” – Sulla trattativa riportata stamane tra la Juve e il Milan per Mattia De Sciglio, è intervenuto l’ad rossonero, Adriano Galliani, il quale ha detto di non aver mai parlato con la società bianconera. Le sue parole sono state: “De Sciglio? Ha un contratto fino al 2018, abbiamo tutto il tempo per il rinnovo: non ho mai parlato con la Juventus”, ha detto l’amministratore delegato rossonero in Lega.

ORE 13.00 – INTESA PER DE SCIGLIO – Dopo molti mesi passati a cercare un rinforzo utile per il centrocampo di Allegri, adesso in casa Juventus a tenere banco è la questione legata ai terzini, in vista anche della probabile partenza di Evra. La questione non è legata solo all’individuazione del sostituto nel mese di gennaio, con Kolasinac in pole, ma anche anche alle mosse future che riguarderanno la prossima stagione dove l’obiettivo a cui si lavora da mesi a fari spenti è il milanista Mattia De Sciglio.

ACCORDO. Secondo quanto riporta Tuttosport, nel summit di mercato di ieri a Milano tra Marotta, Branchini e Orgnoni, quest’ultimo agente del terzino milanista, la Juventus ha avuto la disponibilità del giocatore a trasferirsi a Torino la prossima estate. Resta ora da incastrare il pezzo più importante e ostico per concludere la trattativa tra Juventus e de Sciglio, l’accordo con il Milan. De Sciglio ha un contratto con la società milanese che scade nel 2018, quest’estate le parti dovrebbero sedersi al tavolo per discutere del rinnovo del contratto, sarà solo allora che la vicenda che riguarda il terzino della nazionale avrà dei contorni più chiari e quella che oggi è solo un’opportunità potrebbe concretizzarsi con il passaggio in bianconero.

eva

Mattia De Sciglio è da sempre un pupillo del mister bianconero Massimiliano Allegri che lo ha lanciato durante la sua esperienza al Milan. Marotta sta provando da mesi sotto traccia a concludere questo affare che già la scorsa estate poteva concretizzarsi. Il Milan, però, nella sua politica di ricostruzione fondata sui giovani e sugli italiani, difficilmente lascerà partire il terzino rossonero, cercherà sicuramente di blindare il suo contratto. Fondamentale, quindi, sarà la volontà del giocatore.

Aristide Rendina 

ULTIME NOTIZIE