Evra, cessione sempre più vicina. La Juve valuta i sostituti

Il ritorno di Patrice Evra al Manchester United sembra essere sempre più reale. Lo stesso giocatore francese non ha negato di subire ancora il fascino della sua vecchia squadra. Evra con lo United ha giocato dal 2006 al 2014 vincendo una Champions League, trofeo che ha sfiorato con la Juventus nella sconfitta subita ai danni del Barcellona. A quanto pare, potrà riprovarci con i bianconeri solo fino a maggio, perché in estate le strade si divideranno.

Un addio a gennaio è sempre possibile, ma se non dovesse concretizzarsi, il suo approdo alla corte di Mourinho sarebbe solo posticipato al mercato estivo . Evra ha anche scherzato su Instagram con Rio Ferdinand lasciando trasparire che la certezza di rimanere alla Juve non c’è. I suoi messaggi assomigliano molto alla pantomima messa su da Pogba prima di lasciare la Juve.

Il terzino potrebbe essere ingolosito anche dalla possibilità di entrare a far parte dello staff di Mourinho, allenatore che stima molto. Inoltre, Alex sandro ormai è diventato il vero titolare sulla fascia sinistra bianconera. Se Evra lasciasse, Marotta dovrebbe “solo” prendere un sostituto da affiancare a Sandro, titolare inamovibile.

I nomi sul taccuino di Marotta

Marotta ha segnato un bel po’ di nomi sul proprio taccuino per sostituire Evra e dare il cambio a Sandro sulla fascia. De Sciglio è un vecchio pallino di Allegri, ma la valutazione che ne fa il Milan è alta. Darmian potrebbe arrivare proprio dallo United, ma anche in questo caso, le possibilità che il giocatore ex Torino possa arrivare alla Juve appaiono improbabili.

I due nomi su cui Marotta sta andando in maniera forte sono altri: il primo è Alejandro Grimaldo. Giovane terzino del 1995 scuola Barcellona e di proprietà del Benfica. Il suo prezzo non è alto e la sua giovane età permetterebbe di farlo crescere con calma a fianco di Alex Sandro. Il secondo nome è quello di Adam Masina, terzino marocchino del Bologna. Non sarà un nome altisonante, ma è addirittura un anno più giovane di Grimaldo, ha già esperienza in Italia e, nonostante sia nato in Marocco, è naturalizzato italiano. Sappiamo tutti che alla Juve una base italiana è quasi d’obbligo.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy