Marotta consacra Medhi Benatia: si va verso il riscatto

Marotta consacra Medhi Benatia: si va verso il riscatto


La Coppa d’Africa ha privato la Juventus, oltre che di Lemina, anche di Medhi Benatia. Un’assenza, la sua, che è passata in sordina, tanta l’abbondanza del reparto difensivo e la sicurezza che garantiscono la BBBC e Rugani. Un’assenza che probabilmente non si sentirà, una presenza che invece da Febbraio dovrà sentirsi. è questo l’obiettivo che si pone Giuseppe Marotta. L’AD bianconero infatti ha esternato la volontà sua, e dunque della società, di esercitare l’opzione di riscatto per il cartellino del difensore marocchino.

La Juventus infatti crede molto nelle capacità di Benatia, e soprattutto investe per un futuro molto prossimo, dato che il retroguardia titolare non gode (purtroppo) del dono della giovinezza eterna. Si punta su di lui, sborsando i 17 milioni restanti dopo i 3 del prestito, ma nella seconda parte di stagione Allegri e Marotta, in primis, si aspettano un rendimento ancora maggiore, che vada a mettere in difficoltà l’allenatore livornese nella scelta dell’undici titolare.

eva

Minuti e partite in più, lavorando sul presente, ma con un occhio puntato al futuro.

ULTIME NOTIZIE