Il curioso caso di Hernanes: cedono tutti, ma lui resiste alla Cina

Il curioso caso di Hernanes: cedono tutti, ma lui resiste alla Cina


In una fase della stagione in cui gran parte dell’Europa calcistica trema a causa dei ripetuti assalti provenienti da ogni angolo della Cina, la Juventus sembra investita dal paradossale “vorrei (cedere) ma non posso”, in virtù della situazione legata al centrocampista Hernanes.

LE CIFRE

Interessato alle prestazioni sportive del brasiliano è infatti Manuel Pellegrini, attuale tecnico dell’Hebei China Fortune, squadra pronta ad accogliere il Profeta sulla base di un contratto biennale da 8 milioni di euro netti a stagione. Nulla a che vedere con le cifre fantasmagoriche che hanno convinto negli ultimi giorni Tevez, Oscar e Witsel a sposare il calcio cinese, è vero, ma la stessa risulta sicuramente più allettante degli attuali 2,7 milioni percepiti dal brasiliano a Torino.

PARADOSSO HERNANES

Situazione a dir poco paradossale quella di Hernanes, che al contrario dei colleghi in Cina non ci vuole proprio andare. Il centrocampista si trova infatti molto bene in Piemonte, come conferma il recente acquisto di una villa ad Asti. Ed è quasi incredibile che uno come lui, che alla Juventus a stento riesce a collezionare qualche gettone di presenza grazie al turnover, non sia neanche tentato dal pensiero di lasciare l’Italia per una cifra da depositare sul conto corrente molto più alta di quella attuale, titolarità indiscussa di cui godrebbe a parte.

IL TREND CINESE

La Cina attira sempre più grandi campioni ancora lontani dall’idea di appendere le scarpette al chiodo – come invece si poteva pensare qualche anno fa a proposito degli approdi di Diamanti o Gilardino – grazie a cifre mostruose che da sole sono in grado quantomeno di mettere in discussione la carriera sportiva e il raggiungimento dei successi che contano davvero, come dimostrato dalle parole di Witsel all’ufficialità del suo trasferimento. Visione completamente diversa da parte di Jurgen Klopp, tecnico del Liverpool, che in riferimento all’addio di Oscar ai rivali del Chelsea ha dichiarato: “Non riesco a comprendere, a 25 anni non puoi andare in un posto in cui non si gioca a pallone perché ti offrono molti soldi”.

GAME OVER IN OGNI CASO

eva

E della stesse corrente di pensiero pare essere proprio il buon Hernanes, per la gioia di Marotta e Paratici. La Juventus infatti si sbarazzerebbe subito del Profeta, nonostante il mancato arrivo di Witsel (ironia della sorte andato a finire proprio in Cina), comunque compensato in qualche modo da Rincón. L’ex giocatore di Lazio e Inter è legato ai bianconeri fino al 30 giugno 2018, un lasso di tempo in cui a questo punto potrebbe conoscere soltanto il sapore della panchina e scordarsi sempre più delle forme di un campo da calcio.

A Marotta non rimane che sperare in un rilancio folle da casa Hebei, anche perchè il Genoa (unica italiana interessata ad Hernanes) non riuscirebbe a garantirgli lo stesso stipendio. Tuttavia, considerando i 47 milioni rifiutati dal 26enne Benteke, non ci sarebbe da stupirsi se anche una maggiorazione dell’offerta venisse rispedita al mittente da parte del trentunenne Hernanes.

Rocco Crea (Twitter @Rocco_Crea)

 

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl