Lichtsteiner, la necessità di un terzino e quella clausola del contratto

Lichtsteiner, la necessità di un terzino e quella clausola del contratto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Potrebbe non essere l’ultimo anno in bianconero per Stephan Lichtsteiner. Come riportato da La Stampa, il laterale svizzero potrebbe rinnovare il contratto per un’ulteriore annata. Marotta e Paratici potrebbero infatti far valere una clausola in forza della quale si potrebbe procedere ad un prolungamento di una stagione; ciò farebbe slittarne la scadenza a giugno 2018.

I perche’ del rinnovo

Lichtsteiner ha sempre dimostrato di essere un professionista esemplare. Facendosi trovare pronto anche quando è stato “tagliato” un po’ dai piani societari, con l’arrivo di Alves prima e l’esclusione dalla lista Uefa poi. L’elvetico conosce alla perfezione i meccanismi del gioco di Allegri. lichtsteinerPertanto, un rinnovo significherebbe poter contare su un terzino dalla comprovata affidabilità fin da subito. Cosa che non sarebbe necessariamente possibile se si intervenisse sul mercato. Infatti, dopo il grave infortunio rimediato dall’ex blaugrana Dani Alves, la Juventus ha bisogno di un esterno basso destro, considerando la verve spiccatamente offensiva di Cuadrado.

Motivazioni

Non possono mancare le motivazioni per l’elvetico, che ha tutta la voglia di dimostrare il suo valore. In più deve ricucire il rapporto con i tifosi, logorato dalle voci di mercato che lo vedevano vicino all’Inter. Dopo anni gli anni vincenti vissuti da protagonista, potrebbe profilarsi una nuova stagione, che, benché potrebbe essere l’ultima in bianconero, darebbe la possibilità di lasciare a Torino solamente un bel ricordo. Magari proseguendo il percorso vittorioso che ha sempre contraddistinto la sua esperienza juventina.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy