La resilienza della Juventus di Allegri ed il suo lato umano

La resilienza della Juventus di Allegri ed il suo lato umano


Introduciamo subito una parola che descrive al meglio quello che abbiamo visto della Juventus 2016/2017: resilienza. La resilienza è la capacità di sopportare le difficoltà, e le sberle in faccia (morali) facendole diventare alle volte anche motivazione. 

Cadere e rialzarsi più forti

Milan ed Inter quest’anno hanno avuto la meglio sulla Juventus in campionato, ma dopo la sconfitta i bianconeri si sono rimboccati le maniche e hanno lavorato ancora meglio. Se la coppia Higuain-Mandzukic ora funziona lo dobbiamo alla prima sconfitta dell’anno contro l’Inter, dove per primo debuttò la “coppia pesante”. La prima sconfitta contro i ragazzini terribili di Montella è stata un duro colpo, per risultato e modo in cui questo è maturato, ma la squadra ha saputo reagire vigorosamente inanellando una serie di vittorie che l’ha portata prima in classifica e campione d’inverno. 
Detto questo sembra che alla Juventus una volta ogni tanto serva fare una sorta di “bagno di umiltà” con una sconfitta per restare ancora più concentrata sull’obiettivo finale perché, diciamocelo, era da anni che non si sentiva una pressione simile sui bianconeri.

Ma di cosa stiamo parlando?

La sconfitta ai calci di rigore, è innegabile, brucia.

Allegri si lamenta vigorosamente della prestazione dei suoi

Allegri si lamenta vigorosamente della prestazione dei suoi

Prima di tutti a mister Allegri, al quale pare non sia piaciuto l’atteggiamento della squadra. Il mister sa comunque che i ragazzi ci hanno abituato a sbagliare una partita ma poi rialzarsi subito, ma una finale è una finale.
La croce della Juventus, specialmente quest’anno, quella di dover essere superiore, sempre. L’avversario deve essere schiacciato e anche una striminzita vittoria può essere considerata una mezza sconfitta.

Non lasciamoci prendere dalla foga “agonistica” del tifo, la Juventus sta facendo il suo percorso, con qualche intoppo, ma molto bene. Bisogna rendersi comunque conto che la Juventus sta facendo un percorso invidiabile: è prima a 4 punti in campionato e testa di serie agli ottavi in champions.
Le squadre, contro la Juventus pentacampione d’Italia, sono portate a fare la partita della vita perchè vincere contro la squadra di Allegri è una sorta di coperta di Linus per i periodi bui (si veda la sconfitta contro l’Inter). Vincere contro la formazione più dominante degli ultimi cinque anni ha un valore in più. 

Quello che la Juve di quest’anno ha è un lato umano. Un lato che consente agli uomini di Allegri di perdere qualche volta e, per quanto faccia male, di rialzarsi subito. Più forti.

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl